Utente 506XXX
Gentili dottori
da qualche anno ho problemi di globuli bianchi bassi,con il passare degli anni continuano a scendere.
Il valore dei leucociti negli ultimi esami del sangue è risultato essere di 3190.
La formula leucocitaria è:
neutrofili 32,30
linfociti 47,00
monociti 9,10
eosinofili 10,30
basofili 1,30
Volevo quindi chiedere cosa può aver determinato questo mio problema e se ci sono cure per riportare questo valore ad un livello normale??
Vi ringrazio sentitamente!!!

[#1]  
10161

Cancellato nel 2009

L'abbassamento dei globuli bianchi può dipendere dalla presenza di un virus che li attacca, creando una infezione latente e persistente, ma attiva, il sistema immunitario reagisce, ed infatti, lei ha una sinusite da circa 10 anni, in cui le terapie antibiotiche e cortisoniche, ed anche quelle omeopatiche non hanno avuto effetto, ma se non viene cercato il vero responsabile sia della infiammazione dei seni, sia dell’abbassamento dei globuli bianchi, ed eseguita una terapia specifica nei suoi confronti, è difficile ottenere risultati. L’infiammazione può essere prodotta da un virus, che vive nelle cellule come altri batteri che hanno la stessa caratteristica, i tamponi non possono rilevarli, perché non passano nei secreti, inoltre sono stati cercati solamente funghi e batteri, mentre i virus no. Potrebbe esere uno di loro che effettua la sintomatologia, quindi va rintracciato ed eliminato, anche per poter sfiammare i seni, altrimenti verrebbe eseguito un intervento in una zona con notevole infiammazione, con una prevedibile ricaduta.
In omeopatia, ogni agente patogeno che è presente in quella persona, crea sintomi particolari e peculiari caratteristici di quell’organismo, che sta rispondendo alla infezione; questi sintomi conducono alla scelta del farmaco, pertanto prima la diagnosi precisa su chi è presente, la sintomatologia complessiva della persona, poi la terapia.

Saluti Alberto Moschini

alberto.moschini@fastwebnet.it

moschinialberto@medicitalia.it




[#2]  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente solo ora vedo la sua richiesta esegua una visita ematologica, se non l'ha già fatto,dove le verranno richiesti sicuramente altri dati e se necessari ulteriori accertamenti per inquadrare la sua leucopenia.
Tanti cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#3] dopo  
Utente 506XXX

Gentilissimi dottori,ringrazio entrambi della disponibilità dimostrata e delle esaurienti risposte;i vostri pareri mi rendono in grado di affrontare con maggior carica positiva il problema!
In questi giorni mi sto informando per sapere ,chi,a genova esercita nell'area ematologica e al più presto possibile prenoterò una visita.
La mia paura,probabilmente infondata,è di venir sottoposta a mille tipi di esami ed accertamenti!
Volevo quindi sapere da voi,nella mia situazione,a quali tipi di esami vengono sottoposti i pazienti!!!
grazie davvero

[#4]  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente
Un'anamnesi accurata e la visione degli esami comprensivi di emoglobina,globuli rossi ed ematocrito potrebbero essere già sufficienti per inquadrare la sua leucopenia da parte dell'ematologo che, se opportune, richiederà ulteriori indagini,ma non si ingeneri ansie già prima della visita!
Cordiali saluti
Dr.Alessandro Benini
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena