Utente 183XXX
Gentili dottori dalle ultime analisi ematologiche alle quali mi sono sottoposto é di nuovo emersa una leucopenia che era presente anche in altre analisi fatte in precedenza.

I dati più rilevanti emersi sono i seguenti:
-Leucociti 3.78 *10^3/uL (4.50-10)
-Piastrine 162 *10^3/uL (150-400)
-Vol piastrinico medio 11.6 fL (8-11,9)
-VES 3 mm/h
-Fattore reumatoide 11 U/ml


Queste analisi si inseriscono in un quadro sintomatologico comprendente i seguenti problemi:

-Frequenti dolori muscolari con conseguenti blocchi articolari riguardanti sopratutto il bacino e il collo
-Bruciori alle caviglie e alla zona del sacro
-Temperatura corporea raramente sopra i 35.5°
-Ipersensibilità al freddo con frequenti colpi di fresco anche quando la stagione è tutt'altro che fresca.
-Feci regolari ma quasi sempre liquide.
-perdita del tono muscolare.

Ci può essere una correlazione tra i miei problemi fisici e gli esami ematologici con i risultati appena descritti?

Il mio dottore mi ha detto che le piastrine basse e la leucopenia potrebbero far pensare ad un midollo che lavora male oppure ad una malattia che ho avuto e che mi ha lasciato "strascichi" nell'organismo.

[#1]  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno.
Per "smaltire" i consulti in coda e per correttezza verso gli altri utenti di MedicItalia rispondo pur immaginando che si tratti del paziente che ho avuto modo di valutare personalmente un paio di settimane fa.
La leucopenia è minima e, scomponendo il dato sulle singole popolazioni leucocitarie, si può notare che rientrano perfettamente nel range di "normalità" stabilito dal laboratorio (informazione che aggiungo io avendo visto le analisi). Inoltre, dal momento che anche le precedenti analoghe indagini grossolanamente riflettono la stessa situazione, viene da pensare logicamente che quella produzione di globuli bianchi risulti tale per un tratto costituzionale.
Di nuovo saluti, in attesa degli aggiornamenti come da accordi.