Utente 251XXX
Sono preoccupato perchè nelle ultime analisi di routine che spaziavano da Emocromo, glucosio, HbAlc, HbAlc%, Creatinina, Calcio, colesterolo, Trigliceridi, ferro, ferritina, fosfatasi alcalina, Transaminasi GOT 20 e GPT 25, Proteine, Proteine elettroforesi, PCR 2, CEA 4,2, CA 19,9 20, T-PSA 0,65, VES 4, Esame completo urine in ordine, ho trovato a distanza di circa due mesi dalle precedenti analisi un calo dei leucociti, passati da 6,81 a4,63*, le piastrine da 198 a 135 (min. 130) Eritrociti da 5,02 a 4,90 Emoglobina da 16,0 a 15,6, Ematocrito da 46,1 a 44,7, RDW nella norma, Neutrofili 50,6, Linfociti 38,0 Monociti6,9 ecc. Ho 59 anni e premetto che per due volte alla settimana corro da dieci a dodici chilometri.
Neutrofili Mcl 2,34 Linfociti Mcl 1,76.
Ad un ECO ADDOME completo non è risultata alcuna anomalia eccetto il fegato grasso.
Secondo il mio medico di famiglia, vista la completa assenza di risultati negativi nelle risposte, io non ho niente da preoccuparmi.
Se non vado errando, è proprio con una tendenza ad un stato anemico che è possibile sospettare di una infezione in corso?
Resto in attesa di una vostra valutazione. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non vedo problemi particolari; rigiardo le piastrine al prossimo controllo faccia anche eseguire una conta piastrine in citrato per verificare il valore escludendo la possibile presenza di aggregati che possono alterare il valore finale delle piastrine ( in meno )
Un saluto

A. Baraldi