Utente 376XXX
Buonasera, circa un mese e mezzo fa ho avuto una decina di giorni di forte mal di gola senza febbre e con linfonodi laterocervicali ingrossati. La guardia medica che mi ha vista il sabato ha parlato di mononucleosi, il mio medico non ha confermato la diagnosi ma ha parlato di influenza. Passato il tutto, ho ancora i linfonodi ingrossati ma non aumentati. Mi vengono prescritte le analisi del sangue PCR compresa. Questi i risultati alterati:
- linfociti 46,3% ( da 40,0 a 70,0)
- VES a 29 su 30
- proteine totali 8,8 g/dl (da 6,6 a 8,7)
- globuline gamma 18,99 % ( da 11,10 a 18,80)
PCR assente e gli altri valori tutti nella norma. Il mio medico dice di non preoccuparmi ma sinceramente sento ancora quei piccoli linfonodi che sono si rimpiccioliti ma ancora presenti. Non sono mai stati dolenti. Ho un po di paura , mi era stata prescritta anche l'eco ma il medico ha ritenuto preferibile non farla. Grazie anticipatamente per ogni risposta.

[#1] dopo  
Dr. Roberto Musso

24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Buonasera,
probabilmente trattasi di condizione 'reattiva' a processi flogistici delle prime vie aeree, in periodo stagionale invernale cui Ella si riferisce.
Pratichi un'altra visita di controllo dal Suo medico che già la conosce bene.
Distinti saluti
Dr. ROBERTO MUSSO