Utente 119XXX
Mio padre ha 84 anni ed è affetto, da cinque anni, da leucemia linfatica cronica. Fino ad ora non era stato prescritto alcun farmaco, considerate le ottime condizioni di salute. Circa tre mesi fa le piastrine si sono ridotte a 5.000 e l'ematologo ha prescritto una pillola al mattino e mezza la sera di deltacortene da 25 mg. Dopo un mese le piastrine si sono elevate fino a 76.000, i globuli bianchi si sono dimezzati, e l'ematologo ha ridotto la dose: mezza la mattina e mezza la sera. Dopo un mese le piastrine sono state 98.000 e l'ematologo ha ulteriormente ridotto la dose: mezza la mattina. E' da 10 gg. che prende solo mezza pillola al mattino, ma già da un po' di tempo ha iniziato ad avere confusione in testa, sensazione di ubriachezza, capogiri, e quest'ultima settimana ha cominciato ad avere una forte astenia che non gli permette di fare nulla. Si stanca per qualsiasi cosa, ha solo voglia di stare a letto e dormire. Sente la muscolatura delle gambe deboli e senza forza, pur camminando bene e pur avendo una forza muscolare alle mani che gli permette di stringere con forza le cose. Abbiamo fatto una visita cardiologica e tutto è a posto. Gli hanno palpato lo stomaco ed è morbido. Abbiamo fatto gli esami e sembra alterata solo la creatininemia 1,39 e l'azotemia 58. Qualcuno mi aiuta a capire che cosa sta succedendo e cosa devo fare? Stiamo facendo le punture di Samir 400, ma servirà a qualcosa? Grazie sempre per lattenzione e l'aiuto che mi avete sempre dato. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere la cosidetta sindrome da lisi tumorale (distruzione delle cellule della LLC dovuta allo steroide con successiva tossicità a livello di vari organi). Potrebbe giovarsi di terapia di supporto per lo specifico. Lo faccia rivalutare dal bravo collega ematologo.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 119XXX

Gentilissimo Dottore, grazie per avermi dato una risposta. Mi aiuti a capire cosa posso fare per sapere se si tratta veramente della sindrome da lisi tumorale, quali esami devo fare effettuare a mio padre. Negli ultimi esami i valori dell'emocromo sono tutti migliorati: i globuli bianchi da 173.000 sono scesi, da quando ha iniziato il cortisone, a 55.000 e le piastrine sono 139.000, l'emoglobina 12,8...
Quale terapia di supporto potrebbe fare nel caso si trattasse della sindrome di cui lei parla? Papà continua a sentire debolezza ai muscoli delle gambe, anche se adesso siamo passati a una dose di una pillola di deltacortene al giorno di 5 mg.
Oltre all'ematologo posso rivolgermi ad un altro specialista?
Grazie per l'aiuto. Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 119XXX

Gentilissimo Dottore, quella di mio padre è una Leucemia Linfatica Cronica, ma vorrei sapere se è a B cellule. Quali esami mi potrebbero far capire che si tratta di B cellule? Qual è l'elemento che lo conferma? L'ematologo non me ne ha mai parlato, l'ho letto in internet.
Grazie ancora.

[#4] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Certo che sono cellule neoplastiche B. Forse non lo ha chiesto specificatamente al collega Ematologo.
Relativamente agli esami e trattamento della lisi tumorale è sempre il collega ematologo che la deve seguire (sono tanti gli esami e tante le terapie).
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!