Utente 481XXX
gentili dottori.sono un ragazzo di 22 anni e da ormai 4 mesi avverto un dolore al fianco destro non ben localizzato,non particolarmente forte ma continuo. sembra abbia origine a livello delle ultime costole.inoltre avverto un forte senso di debolezza e molta sonnolenza. ho apetito e non ho notato dimagrimento. non ho febbre ne altri sintomi. ho eseguito ecografia all'addome, visita chirurgica ed esami ematici. tutto è sempre risultato negativo e il mio medico mi ha detto di tranquillizarmi che non c'è niente. tuttavia davo un'occhiata ai 3 emocromo che ho ripetuto per 3 volte in questi 4 mesi e ho notato un unico valore fuori dal range, ossia i monociti bassi. il range è di 3,5 - 9. nel primo emocromo effetuato a novembre quando ho cominciato a stare male i monociti sono a 3,1. a dicembre 2,6 e a gennaio 2,4. mi sembra evidente che il suddetto valore è costantemente il lieve calo. mi chiedevo cosa indicano i monociti e se può esserci un collegamento con i sintomi riportati. il mio medico non mi ha mai detto nulla a riguardo di quel unico valore fuori norma. altri esami eseguiti oltre all'emocromo sono stati: bilirubina, creatinina, elettroforesi delle siero proteine, glicemia, ast/got, alt/gpt,esami della tiroide ke hanno evidenziato l'antitireogloblina lievemente alta ed esame urine. tutto a posto. visto ke io continuo a stare male, al punto ke questa situazione non mi consente di stare sereno nello studio e nel tempo libero, mi chiedevo se è necessario aprofondire quel valore fuori range. aspetto una vostra risposta. grazie a tutti coloro ke risponderanno.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

il valore dei monociti non la deve preoccupare, può variare nel tempo ed è soprattutto indicativo se alto.
Un saluto

A. Baraldi