Utente 217XXX
Salve, sono una donna di 52 anni,dopo essere stata sottoposta ad esami del sangue in ospedale perché volevo fare una donazione mi hanno diagnosticato un'anemia. Emoglobina 8.1, ferro 18, WBC 3.9, RBC 3.87 HCT 24.7 MCV 63.9 MCH 20.9. Il medico di famiglia mi ha prescritto tardyfer, dopo che io ho rifiutato di fare delle flebo di ferro in ospedale. Vi chiedo cortesemente se le suddette compresse possono bastare e a cosa vado incontro. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Cara signora,
i suoi valori denotano un'anemia microcitica spiccata che potrebbe giovarsi della terapia marziale (ferro) ma che andrebbe meglio definita sul piano diagnostico,
approfondendone le cause.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it