Utente 274XXX
Buongiorno Dottore,
la scorsa settimana ho ricevuto gli esiti degli esami di laboratorio che mi aveva prescritto il ginecologo per i controlli di routine annuali.
Premetto che sono portatrice di beta talassemia minor.
riporto di seguito i valori di alcuni degli esami ed i valori di riferimento nella parentesi:
EMOCROMO COMPLETO
LEUCOCITI 8,34 (4-11)
ERITROCITI 5,32(4-5,5)
EMOGLOBINA 10,20(13-16.5)
EMATOCRITO 32,20 (30-48)
MCV 60,5 (82-98)
MCH 19,20(27-32)
MCHC 31,7(32-38)
PIASTRINE 214(150-400)
RDW-SD35,80 (37-54)
RDW-CV 18,60 (11-16)

FORMULA LEUCOCITARIA (%)
NEUTROFILI 58,40 (50-75)
LINFOCITI 34,40(20-40)
MONOCITI 6,20 (0-10)
EOSINOFILI 0,80(0-7)
BASOFILI 0,20 (0-2)

FORMULA LEUCOCITARIA (valori assoluti)
NEUTROFILI 4,86 (2-7,5)
LINFOCITI 2,87(1-3,5)
MONOCITI 0,52(0-o,8)
EOSINOFILI 0,07 (0-0,7)
BASOFILI 0,02 (0-0,15)

osservazioni MICROCITOSI

FERRITINA 24 (15-150)

Ero piuttosto tranquilla perchè i valori fuori dal range di riferimento sono i soliti che so essere "sballati" perchè sono portatrice di anemia mediterranea... tuttavia il mio medico di base mi ha fatto un po' spaventare, dicendomi che l'emoglobina è troppo bassa ("a 7 facciamo le trasfusioni") e mi ha detto di prendere 2 compresse di ferro grad al giorno (dato che la ferritina è dentro i valori di rif. non dovrebbe vedere i vaori della sideremia prima di prescrivermi il ferro?). Oggi vado dal ginecologo che mi dice di non prendere il ferro ma solo l'acido folico.

Cortesamente, potrebbe dirmi cosa devo fare? Io non so più che cura seguire...
La ringrazio anticipatamente.
Donatella

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non esiste alcun farmaco specifico per l'anemia mediterranea.

Sono possibili (quando se ne ravvede la necessità) trattamenti a base di acido folico, di vitamina B o ferro,
ovviamente dopo aver controllato i vari parametri, compresa la sideremia oltre che la ferritina,
tenuto conto che verosimilmente , da quanto riferisce, il valore di Hgb riportato è quello suo abituale, pertanto tenderei ad essere in linea con il suo ginecologo.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 274XXX

La ringrazio moltissimo Dott. Quatraro.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it