Utente 281XXX
Salve a tutti, ponevo qui la mia situazione clinica, sono 2 anni che ho scoperto di avere un ematocrito ALTO, che tende a salire e nel giro di pochi mesi può arrivare a 61 di hct, l'unica soluzione usata al momento è quella dei salassi, di esami ne ho fatti tanti e risultano tutti negativi, ho 33 anni e dalle visite risulto fisicamente sano, cosa manca nel mio quadro clinico?
grazie in attesa vs risp. visto che NON ho una diagnosi, e non so se è meglio averla o non averla!!

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Occorre che ci trascriva tutti gli esami del sangue fatti ; cerchi anche di bere molto in relazione al valore alto di ematocrito
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 281XXX

Salve, le trascrivo qui gli esami fatti in ordine di data, tutti con esito negativo, dal 2010 ad oggi,

MIELO GRAMMA
ESAME MORFOLOGICOSANGUE PERIFERICO
DIAGNOSI ISTOLOGICA
IMMUNOISTO CHIMICHE
ANALISI MOLECOLARE DEL GENE a GLOBINICO
MUTAZIONE alfa e delta TALASSEMICHE
ERITROPOIETINA
ANALISI MOLECOLARE PUNTIFORME
JAK2 V617F
ERITROCITOSI
MICROCITOSI ed hba2 ridotta
per ulteriori dati ho gli esami conservati
la ringrazio in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gle esami che ci ha trascritto , salvo alcuni, non riportano i risultati, per esempio si parla di istologico ma non viene descritto nulla. Su queste basi non si possono fare ipotesi.
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 281XXX

Salve, riporto qui i seguenti dati
-ESAME ISTOLOGICO con diagnosi(osteo midollare comprendente midollo omeopatico lievemente ipercellulare con modesto incremento degli elementi della serie eritroide(glicoforina A, positivi) in tutte le fasi maturative (anche in fase blastica)
-mieloperossidasi, positiva negli elementi della seria mieloide(presenza di modesta riduzione)
-CD31 positivo negli elementi della serie megacariocitaria
-CD34 negativo
lievissimo incremento del reticolo argentofilo

-ANALISI MOLECOLARE PUNTIFORME
JAK2 V617F non evidenzia mutazione puntiforme
sangue periferico con metodica: allele-specific PCR e RFLP (JAK2 c. 1849 G T)

ANALISI MOLECOLARE DEL GENE a GLOBINICO negative alla ricerca delle mutazioni alfa e delta tallasemiche

ESAME MORFOLOGICOSANGUE PERIFERICO
N% 63
E% 5
L% 26
M% 6

MIELOGRAMMA
eritr basofili 2%, policrom 13%, acidofili 10%
neutrofili- promielociti 3%, mielociti 20%, metamielociti25%, granulociti 20%
eosinofili- metamielociti 1%, granulociti 1%
serie megacariocitaria: visibili megacariociti nelle diverse fasi di mutazione
elementi non mieloidi: linfociti 5
in caso ci fosse bisogna di dati nello specifico,
la saluto.

[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Risulta soltanto un lieve incremento della serie eritroide ma tutti gli altri esami sono nella norma; le consiglio di bere molto ma non c'è una perticolare patologia in atto ; ne parli anche con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 281XXX

Salve, al momento il mio medico dice che è un quadro complesso e non sanno più che esami fare, lei pensa ci sia altro da esaminare?

[#7] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non ci sono le caratteristiche di una policitemia vera; non so se lei sia fumatore o no perchè nel primo caso , anche se non a livello intorno a 60, ma l'ematocrito può salire. I salassi possono sicuramente essere utili .
Un saluto

A. Baraldi