Utente 296XXX
Salve,
Ho 35 anni e da diversi mesi mi è stata riscontrata una piastrinopenia di probabile origine autoimmune a seguito di controlli effettuati per l'apparire di lividi di notevoli dimensioni non conseguenti da traumi. Gli esami del sangue sono più o meno nella norma ad eccezione delle piastrine 70000 e delle gammaglobuline lievemente alte 23. Ho eseguito anche una eco dal quale è risultata una milza borderline di circa 12,5 cm. Mi è stato fatto un prelievo del midollo dal quale risulta tutto in ordine ad eccezione di cellule di aspetto blastico con citoplasma eosinofilo nella serie granuloblastica. Non capisco cosa possa volere dire il risultato di questo aspirato midollare?! L'ematologo vuole tenermi sotto stretto controllo con prelievi ogni 3 mesi ed un nuovo aspirato in caso le piastrine scendano sotto le 50000. Dice che posso fare una vita normale ( anche se per ora mi sconsiglia una nuova gravidanza) ma che è necessario tenere la situazione monitorata. Può spiegarmi in cosa si potrebbe 'evolvere' un risultato del prelievo midollare come il mio... Non sono un soggetto ansioso ma il non sapere mi preoccupa un po'. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent.le Sig.ra le piastrinopenie appartengono ad una classe di disfunzioni piuttosto ampia.

Non sempre l’origine è chiarissima ed occorre attendere affinchè il quadro si consolidi e mostri elementi più chiari ed evidenti sul quale costruire una diagnosi. A volte tutto ciò potrebbe non essere necessario in quanto la situazione potrebbe regredire spontaneamente e riavviarsi verso la normalità. Per questo motivo la invito a tranquillizzarsi, forte del fatto di essere in buone mani, in quanto lo specialista ematologo, fin’ora, ha fatto tutto secondo le migliori regole.
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo

[#2] dopo  
Utente 296XXX

La ringrazio dottore! Solo che l'ematologo mi è apparso un po' più "preoccupato" di prima dopo il referto dell'aspirato midollare. Comprendo che tutto sia ancora da valutare (anche se ho già fatto mille esami diversi), ma vorrei capire cosa può comportare la presenza di blasti nel midollo così come da referto (pur essendo ben consapevole che il quadro generale non desti attualmente allarmi). Ho letto su internet di mielodisplasia, è forse questo che si sta valutando?! Chiedo scusa ma veramente la situazione non mi lascia molto serena, seppure mi fidi moltissimo dello specialista che mi ha in cura. Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Affidarsi a letture su Internet concernenti le malattie equivale ad interpretare ogni qualsivoglia nostro disturbo secondo la peggiore delle ipotesi, facendo aumentare lo stato d'ansia che a sua volta non fa altro che peggiorare le cose. Non c'è al momento nessuna necessità di preoccuparsi e non c'è migliore cosa da fare che tenere le situazioni sotto controllo. Ed è esattamente quello che lei sta facendo.
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo

[#4] dopo  
Utente 296XXX

Grazie mille dottore, è stato molto gentile. Ha perfettamente ragione.

[#5] dopo  
Utente 296XXX

Salve dottore. Ho ritirato oggi il risultato di un nuovo emocromo. Le piastrine sono scese ancora e in un mese sono arrivate a 60000. In più al quadro precedente si è aggiunto un aumento dei basofili (1.7%). Il prox mese devo fare gli esami completi compresi quelli anti DNA e reuma test. Non so se è il caso di avvisare l'ematologo ed anticipare gli esami o aspettare il prossimo mese come da programma. La situazione mi piace sempre meno... Inoltre ho sempre più frequenti cardiopalma con extrasistole senso di malessere generale stanchezza e dolori diffusi. Non sto bene e non riesco a capire cosa succede! Può consigliarmi e darmi maggiori info?! Grazie

[#6] dopo  
Utente 296XXX

Buonasera,
Le mie piastrine continuano a scendere siamo ormai a 50000 circa. L'ematologo all'ultima visita mi ha detto che ci sono sicuramente dei problemi immunologici, ma l'agoaspirato di due mesi fa (esito sopratrascritto) non lo lascia del tutto "tranquillo", percui qualche giorno fa mi ha sottoposto ad un nuovo AM ed a BOM! Ora attendo i risultati, ma ammetto che benché io tenti di stare serena l'ansia la fa da padrona. Non so cosa aspettarmi, non so cosa comporti quel 4% di blasti nel midollo, cosa si cerchi o si voglia escludere con la BOM e non so quanto possano essere seri questi eventuali problemi immunologici. Potete per cortesia darmi qualche info ed un vostro parere in merito?! Grazie