Utente 225XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 35 anni. Il 15/01/13 ho fatto esami del sangue e delle urine. Dal referto era emersa una presenza monoclonale iga lambda.
Tutti gli altri valori erano nella norma, la VES e' normale.

A seguito di questi esami il mio medico mi ha prescritto degli ulteriori esami, che mi ha detto di dare per scrupolo, vi riporto i risultati.

Ematochimica

Catene leggere Kappa 195 (val. rif. 140 - 380)
Catene leggere Lambda 137 (val rif 95- 245)
Rapporto kappa/lamda 1.42 (val rif 1.17 - 2.53)

Sierologia
Immunoglobuline siero

IGA 574 (val rif 90 - 450)
IGG 833 (val rif 800 - 1800)
IGM 48 (val rif 60 - 280)

Ho portato gli esami fatti ad un Ematologo, lui mi ha detto che la componente monoclonale e' non quantificabile e che potrebbe trattarsi di un falso positivo.

Tra un po devo rifare gli esami, vorrei chiedervi se secondo voi, come dice l'ematologo che ho consultato potrebbe trattarsi realmente di un falso positivo e se nelle successive analisi tale presenza monoclonale potrebbe non ripresentarsi piu'.


Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
SONO D'ACCORDO CON IL COLLEGA.
NON VEDO L'IMMUNOFISSAZIONE SIERICA?
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno Dottore, innanzitutto la ringrazio per la cortese risposta.

Se non sbaglio l'immunofissazione sierica (sarebbe l'esame per stabilire il rapporto Kappa/lambda?) dovrebbe essere nei prossimi esami che dovrei fare tra meno di un mese, infatti il dottore mi ha elencato una serie di esami tra cui anche quello per l'AIDS e altri che ho a casa e al momento non ricordo.

Vorrei chiederle, secondo la sua esperienza, il fatto che potrebbe trattarsi di un falso positivo, c'e' qualche possibilita' che non si presenti piu', oppure visto che la presenza monoclonale ormai c'e' (per quanto non rilevabile) continuera' ad esserci e quindi dovro tenerla monitorata periodicamente? E' una cosa frequente o e' raro che alla mia eta' ci siano persone che hanno questi falsi positivi legati alle componenti monoclonali?

Grazie ancora e buona giornata



[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le rispondo in maiuscolo alle sue domande che riporto in copia/incolla:

Vorrei chiederle, secondo la sua esperienza, il fatto che potrebbe trattarsi di un falso positivo, c'e' qualche possibilita' che non si presenti piu',
SE UN FALSO POSITIVO TRATTASI DI ERRORE DI LABORATORIO QUINDI VEROSIMILMENTE NON SI RIPRESENTERA' PIù

oppure visto che la presenza monoclonale ormai c'e' (per quanto non rilevabile) continuera' ad esserci e quindi dovro tenerla monitorata periodicamente?
SE VIENE CONFERMATA LA SUA ESISTENZA (IN PARTICOLAR MODO CON ESAME DI IMMUNOFISSAZIONE SIERICA CHE NON HA FATTO) QUESTA SARA' SEMPRE PRESENTE E A QUEL PUNTO TOCCA TENERLA SOTTO CONTROLLO A VITA (PER VALUTARE IL COMPORTAMENTO IN CASO DI AUMENTO DELLA STESSA).

E' una cosa frequente o e' raro che alla mia eta' ci siano persone che hanno questi falsi positivi legati alle componenti monoclonali?
BEH IN TUTTA SINCERITA' NON E' FREQUENTE ALLA SUA ETA' (PIù FREQUENTE NELLE PERSONE CON QUALCHE ANNO IN PIU'). RELATIVAMENTE AL FALSO POSITIVO QUESTO DATO PUò ESSERE FALSO A QUALSIASI ETà (in quanto tale....!!!).
Mi tenga informato
Saluti

Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#4] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno Dottore, grazie ancora per la sua pazienza, vorrei chiederle solo un'ultima cosa.
Ho letto che spesso, una presenza monoclonale e' presente nelle persone di eta' un po avanzata perche' e' legata ad un invecchiamento del sistema immunitario, per questo motivo colpisce principalmente persone che superano i 50/60 anni. Nel mio caso specifico, mi viene il dubbio che ci siano moltissime possibilita' che sia presente perche' il mio sistema immunitario " vede " o si "prepara " a qualche attacco, (e normalmente parliamo di malattia molto gravi tipo il mieloma) dato che sicuramente questa componente monoclonale non e' presente a causa di un invecchiamento del sistema immunitario data la mia eta'. Secondo lei la mia analisi e' corretta?

Questa mia idea si e' rafforzata perche' non trovo in giro testimonianze di persone che hanno l'MGUS da decenni (che so da 30 anni o 40 anni) e che quindi potrebbero averlo scoperto da giovani.

Grazie ancora

[#5] dopo  
Utente 225XXX

Mi scusi dottore, aggiungo solo una cosa alla mia ultima risposta, stavo riguardando le analisi...Le prime che ho fatto erano del 15/01/2013 e da li e' emersa la componente monoclonale, poi il dottore mi fece fare le analisi di cui all'inizio le ho riportato i valori, e questi esami li feci a distanza di 9 giorni (24/01/2013)...Nella parte riassuntiva del foglio degli esami sia con data 15/01 e sia con data 24/01 veniva riportata la scritta: Immunoelettroforesi: presenza di componente monoclonale.

Quindi visto che a distanza di 9 giorni ho rifatto degli esami, sicuramente diversi visto che riguardavano solo il dosaggio IGA IGG e IGM e il rapporto Kappa/lambda, comunque in entrambi i casi ner referto finale si parla di questa componente monoclonale, a questo punto il discorso del falso positivo cade, giusto? Oppure per capire se e' un falso positivo bisogna fare l'immunofissazione piu tutti gli esami completi?

Grazie ancora

[#6] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L'immunofissazione sierica e' da farla per dare il nome alla componente monoclonale presente all'elettroforesi. È sicuramente un campanello (meglio dire un campanellino) d'allarme che comporta un controllo seriato nel tempo. In questi casi qui si parla di componente monoclonale BENIGNA che può restare tale per tutta la durata della vita. Il monitoraggio ci lascia capire se è da approfondire (in caso di evoluzione) o fare solo il follow-up. Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#7] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno dottore, grazie ancora per le sue cordiali risposte.

Nei prossimi giorni faro tutti gli esami che mi ha prescritto l'ematologo, e magari tornero' a disturbarla per un consulto sui nuovi esiti.

Grazie ancora e buona giornata

[#8] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno Dottore, torno ad approfittare della sua cortesia, oggi ho ritirato gli esami, e vorrei chiederle un consulto sui valori. Mi preoccupa un po il fatto che sia stata ancora riscontrata la CM e un valore che non mi piace molto sono i globuli rossi, mi sembrano un po bassi.

Le riporto gli esiti, tra parentesi jho messo i valori di riferimento del laboratorio

Risultato Valore Riferimento

globuli Bianchi 7,4 (4,8-10,8)
globuli rossi 4,76 (4,70-6,10)
emoglobina 14,8 (14-18)
mcv 93,5 (80-94)
mch 31,1 (27-34)
rdw 13,2 (11,5-14,5)

piastrine 255 (130-400)
mpv 10 (9,1-12,5)

neutrofili 62,5 (40-75)
linfociti 29,2 (20-50)
monociti 7 (2,0 - 15,0)
eisonofili 1,2 (1,0-6,0)
basofili 0,1 (0.0-2,0)
neutrofili 4,6 (1,8-7,7)
linfociti 2,2 (1,0-4,8)
monociti 0,5 (0,2-0,8)
eisonofili 0,1 (0,0-0,2)
basofili 0 (0,0-0,2)
reticolociti 19,7 (5,0-20,0)
reticolociti totali *** 93,8 (30-80) ***

creatina 1,13 (0,50-1,25)
urea 37 (10,0-50,0)
bilirubina totale 0,54 (0,10-1,00)
bilirubina diretta 0,19 (0,01-0,25)
bilirubina indiretta 0,35 (0,01-0,80)
sodio 143,9 (135-148)
potassio 4,7 (3,5-5,00)
calcio 2,33 (2,10-2,60)
fosforo 0,95 (0,80-1,50)
ferritina 151 (30,0-400)
aspartato aminotrasferasi 17 (5,0-35)
alanina aminotrasferasi 19 (6,0-59)
fosfatasi alcalina 71 (43-128)
gammaglutalmiltransferasi 29 (11,0-68,0)
latticodeidrogenasi 149 (125-220)
immunoglobuline G 8,72 (8,40-16)
immunoglobuline A ***5,31 (0,80-4,00) ***
immunoglobuline M 0,58 (0,48-2,20)
beta 2 microglobulina 1,34 (0,00-3,00)

HBsAG negativo
Anti HCV negativo
HIV negativo

proteine totali 74,6 ( 60,0-80,0)
immunofissazione componente monoclonale IGA Lambda

Proteinura di Bence Jones negativa

Rapporto albumina/globuline 1,41
albumina 58.05 (55,8-66,1)
alfa 1 globuline *** 5,9 ( 2,9-4,9) ***
alfa 2 globuline 8,8 (7,1-11,8)
beta 1 globuline 5,8 (4,7-7,2)
beta 2 globuline *** 8,9 (3,2-6,5) ***
gamma globuline 12,1 (11,10-18,80)

albumina 43,64
alfa 1 globuline 4,4
alfa 2 globuline 6,56
beta 1 globuline 4,33
beta 2 globuline 6,64
gamma globuline 9,03

VALUTAZIONE MORFOLOGICA DEL TRACCIATO: COMPONENTE MONOCLONALE IN ZONA BETA 2 GLOBULINICA

Il grafico presenta a sinistra una gobba stretta e appuntita e molto alta (5 cm) (penso sia l'albumia) poi 2 gobbette con base larga e arrotondare in punta (altezza 0,40 cm) (che credo siano Alfa 1 e alfa 2), una gobbetta con base piu stretta e con una punta leggermente piu' alta delle Alfa (altezza 0,60 cm) (che credo corrisponda alla beta1), una gobba con base larga come la beta 1 ma con la punta leggermente piu' alta ( altezza 0,90 cm) che dovrebbe essere la beta 2e in fine una gobba con base larga come le Alfa che corrisponde penso alle gamma. (altezza 0,50 cm)

Guardando il grafico le beta 2 rispetto alle agli altri valori (esclusa l'albumina) e' si piu' alta ma mi sembra comunque di poco, guardando in giro in rete di solito vedevo sui grafici le classiche corna, nel mio grafico le gobbe si differenziano non di tantissimo.


Devo dire di essere un po preoccupato, speravo che la CM non si sarebbe piu' presentata, invece anche in questi esami risulta esserci, quindi mi posso scordare il falso positivo, cosa in cui ho sperato tantissimo

Vorrei capire di che entita e', ma non trovo nessun valore di riferimento, lei dai parametri che le ho dato mi sa dire a quanto corrisponde la mia CM?

A questo punto, cosa mi consiglia di fare? Immagino che dovro' rifare gli esami tra qualche mese, ogni quanto mi consiglia?


Grazie in anticipo


[#9] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il suo riferimento è questo:

immunoglobuline A ***5,31 (0,80-4,00)

Come vede è poco superiore alla norma.
La componente monoclonale è una igA, quindi ogni volta che fa gli esami deve controllare questo valore oltre agli altri (prot. Tot, immunoglobuline, PCR, beta2 micro globulina sierica, proteinuria di bence-jones.
Comunque questi esami sono ottimi, non stia a guardare i globuli rossi vanno bene così anche perché l'emoglobina è perfetta.
Stia tranquillo, è una gammopatia monoclonale di incerto significato, benigna.
La saluto, al prossimo controllo (4-6 mesi circa).
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#10] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno Dottore, grazie per la sua cortesia, avevo dimenticato di riportare i seguenti vaolri,:

Catene leggere libere Kappa 7.1 (3.3 - 19.4)
Catene leggere libere Lambda 17.7 (5.7- 26.3)
Kappa/Lambda ratio 0.4 (0.26 - 1.65)

Come le sembrano?

Una cosa che non ho capito dagli esami che le ho riportato l'altro giorno, come mai non viene riportato il valore della componente monoclonale? Forse e' molto basso quindi non e' dosabile?

Grazie ancora

[#11] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La componente monoclonale è presente o no. ù
Non viene dosata. Ciò che deve controllare è il valore delle IgA.
Ultimi esami ok.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#12] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno dottore, grazie come sempre per la cordiale risposta. Le chiedo solo un ultima delucidazione, poi la ridisturbero' tra 6 mesi per i prossimi esami.

Cosa intendeva quando mi ha scritto "La componente monoclonale è presente o no" ?

E se i valori delle IGA rientrano in quel tipo di valori che ormai difficilmente rientreranno nei parametri normali oppure se c'e' la possibilita' di ritrovarli a posto magari nei prossimi esami.

Grazie ancora e scusi per il disturbo

Stefano

[#13] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Nel senso che c'é o non c'é; nel suo caso stabilito che c'é ed è di tipo IgA, ciò che occorre monitorizzare sono le immunoglobuline di tipo IgA, a meno che non viene monitorizzato con l'elettroforesi a sottrazione in gamma, a quel punto le dosano la componente monoclonale.
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#14] dopo  
Utente 225XXX

Buona sera dottore, grazie per la consueta disponibilità. Vorrei chiederle una cosa..circa 6 mesi fa, giocando a ping-pong, mi sono fatto male al ginocchio destro...ho sentito come un crack nella parte esterna del ginocchio che poi mi e ceduto...sono stato fermo senza fare grossi sforzi per mesi,ieri camminata in montagna altro crack sempre dietro esternamente al ginocchio... la mi paura e che dipenda dal mgus...che sia evoluto..so che il mieloma colpisce le ossa...il ginocchio che si era leggermente gonfiato colghiccio si sta sgonfiando e ca meno male..mercoledì faro una risonanza...secondo lei l mgus c entra qualcosa? Grazie come sempre.

[#15] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Assolutamente no. Il suo problema al ginocchio sembra di origine legamentosa non osseo.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#16] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno dottore, torno a disturbarla per un'informazione, dato che la visita dall'ematologo la faro a dicembre.

Innanzitutto il problema al ginocchio sembrerebbe essere come diceva lei, un problema al legamento.

Le vorrei chiedere un ulteriore consulto, in questa ultima settimana ho dei problemi legati alla gamba destra, e' un po difficile da spiegare, ma ci provo. Sia quando sono in piedi e sia se cammino ho come la necessita di cercare di alzare le dita del piede e di allargarle, in piu a volte, ma questo capita pochissimo ho dei leggeri dolori sempre alle dita del piede.

Inoltre, in concomitanza con questo strano problema, ne e' sorto un'altro al fianco sinistro,ho un costante fastidio, non dolore, a volte abbassando leggermente l'elastido degli slip sparisce, a volte ho la sensazione che sia gonfi la parte del fianco che mi da fastidio, ma poi toccandomi non e' gonfio e non fa male.

In fine sempre in questo periodo ho dei leggeri dolori alla schiena , a livello lombare, soprattutto la mattina appena mi alzo, parlo comunque piu' che di vero dolore, di un fastidio, che durante il giorno spesso non si ripresenta e quasi sparisce se faccio qualche esercizio per allungare un po la schiena. I dolori tra l'altro spesso dalla schiena si sposatno alle costole o al petto.

Questi fastidi (che non mi senoto di classificare come dolori) non mi sembrano di natura ossea ma nervosa o muscolare, potrebbero comunque essere legati in qualche modo secondo lei alla MGUS?

E' il caso di fare accertamenti oppure no?

La ringrazio come sempre per la sua disponibilita'

Saluti

Stefano

[#17] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve Stefano.
Scusi il ritardo nella risposta.
Nessuna correlazione con l'MGUS con i sintomi che riferisce.
Per cercare di capire cosa accade utile attenta visita medica (valutazione clinica).
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#18] dopo  
Utente 225XXX

Buona sera dottore, innanzitutto la ringrazio per la consueta cordialita' nel rispondere.

Mi rendo che fare una diagnosi online, senza poter visitare, sia estremamente difficile da fare. Le vorrei pero' chiedere, in base alla sua esperienza e alle sue conoscenze, questi miei sintomi secondo lei da cosa possono dipendere?

Per attenta valutazione clinica intende da uno specialista o un ricovero ospedaliero?

Glielo chiedo perche' il mio dottore generico, tende spesso a non indirzzare il paziente da uno specialista, almeno finche' i sintomi non diventano seri, io invece vorrei capire, in modo anche da poter suggerire a che specialista sarebbe utile chiedere una visita ed un consulto.

Stasera per esempio sono andato a correre (consideri che sono mesi che non mi allenavo) e i miei sintomi non sono peggiorati, anzi per esempio il fastidio al fianco sembra quasi sparito, o comunque e' leggerissimo.La schiena non mi da fastidio (vedremo domani mattina), Rimane sempre quello al piede.

Probabilmente sono problemi che sono al di fuori della sua sfera di competenza, ma se , anche solo idealmente, mi sapesse dare un'idea di quali possano essere le causa mi sarebbe di grande aiuto.

Un'ultima cosa, posso essere sintomi di un qualcosa di potenzialmente serio?

Grazie come sempre per la sua pazienza e disponibilita'

Buona serata

Stefano



[#19] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sulla serietà di evento causa dei suoi sintomi non sono convinto.
Come prima linea va più che bene il suo medico di base, nel caso di persistenza della sintomatologia utile l'approccio specialistico.
Cordialità

Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#20] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno dottore, ieri ho ritirato gli esami del sangue fatti dopo 6 mesi dai precedenti. Ho visto che nella maggior parte dei valori non ci sono stati dei cambiamenti grossi, le IGA si sono lievemente alzate pero' mi sembra di un valore molto minimo, mentre le IGG si sono abbassate, di poco, pero' sono scese sotto la soglia. Negli esami che avevo fatto ad inizio anno erano basse le IGM che poi si sono stabilizzate, adesso si sono abbassate le IGG oltre a essere sempre alte le IGA, che cosa puo' significare? Di seguito riporto gli esiti.


globuli Bianchi 7,6 (4,8-10,8)
globuli rossi 4,99 (4,70-6,10)
ematocrito 46.3 (42-52)
mcv 92.8 (80-94)
mch 32.5 (27-34)
rdw 12.7 (11,5-14,5)
mchc 35 (37-36)

piastrine 252 (130-400)
mpv 10.2 (9,1-12,5)

neutrofili 61,9 (40-75)
linfociti 28.5 (20-50)
monociti 7.3 (2,0 - 15,0)
eisonofili 2.2 (1,0-6,0)
basofili 0,1 (0.0-2,0)
neutrofili 4,7 (1,8-7,7)
linfociti 2,2 (1,0-4,8)
monociti 0,6 (0,2-0,8)
eisonofili 0,2 (0,0-0,2)
basofili 0 (0,0-0,2)


creatina 0.96 (0,50-1,25)
urea 37 (10,0-50,0)
bilirubina totale 0,47 (0,10-1,00)
bilirubina diretta 0,16 (0,01-0,25)
bilirubina indiretta 0,31 (0,01-0,80)
sodio 141.7 (135-148)
potassio 4,6 (3,5-5,00)
calcio 2,27 (2,10-2,60)
fosforo 1.01 (0,80-1,50)
ferritina 141 (30,0-400)

latticodeidrogenasi 139 (125-220)
immunoglobuline G *** 7.25 (8,40-16) ***
immunoglobuline A *** 5,61 (0,80-4,00) ***
immunoglobuline M 0,59 (0,48-2,20)
beta 2 microglobulina 1,29 (0,00-3,00)

proteine totali 71,5 ( 60,0-80,0)
immunofissazione componente monoclonale IGA Lambda

Proteinura di Bence Jones negativa

Rapporto albumina/globuline 1,63
albumina 62 (55,8-66,1)
alfa 1 globuline 3.6 ( 2,9-4,9)
alfa 2 globuline 8,7 (7,1-11,8)
beta 1 globuline 5,5 (4,7-7,2)
beta 2 globuline *** 8,8 (3,2-6,5) ***
gamma globuline 11.4 (11,10-18,80)

albumina 44.33
alfa 1 globuline 2.57
alfa 2 globuline 6,22
beta 1 globuline 3.93
beta 2 globuline 6,29
gamma globuline 8.15

Catene leggere libere Kappa 9.2 (3.3 - 19.4)
Catene leggere libere Lambda 17 (5.7- 26.3)
Kappa/Lambda ratio 0.54 (0.26 - 1.65)



La ringrazio come sempre per la gentile disponibilita'

Stefano

[#21] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve Stefano.
Profilo ematobiochimico sostanzialmente invariato.
Nessuna variazione , o meglio , minime variazioni rispetto al precedente controllo che non costituiscono alcun problema. Le alterazioni presenti sono correlabili alla componente monoclonale presente e stabile. Prossimo controllo tra sei mesi.
Cordialità
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#22] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno dottore, la ringrazio per la cortese risposta.

L'ematologo che mi segue, nella visita precedente mi aveva detto che se questi esami fossero stati invariati il controllo me l'avrebbe spostato ad un anno e non piu' a sei mesi.

Le vorrei chiedere, la mia gammopatia e' stata riscontrata solo 1 ano fa, secondo lei e' corretto dopo solo un anno di controlli spostare questi ultimi a controlli non piu' semestrali ma annuali?

Le auguro buona feste

Stefano

[#23] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Giusta ed oculata osservazione la sua. Dipende dal comportamento che ogni medico ha. Nel suo caso io per i primi 5 onni tengo monitorizzati i pazienti con esami ematobiochimici semestrali. Esistono linee guida internazionali precise, ma
Il mondo è bello perché è vario.
Ciao
(e scusi il ritardo nel risponderle).
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#24] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno dottore, lei a questo punto cosa mi consiglia di fare? Comunque di fare gli esami ogni 6 mesi per verificare se i valori rimangono stabili? E andare dall'ematologo solo una volta l'anno almeno che non trovo valori alterati?

Lei fa fare controlli semestrali per i primi 5 anni perche' se i valori rimangono stabili per quel lasso di tempo poi ci sono molte possibilita' che la MGUS rimanga tale a vita?

Le chiedo sinceramente, essendo la mia una CM minima, da quello che ho capito non quantificabile (visto che non mi riportano mai i valori) e visto che e' rimasta stabile in tutto quest'anno, posso sperare che rimanga tale per i prossimi 30/40 anni?

Grazie come sempre

Stefano

[#25] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Assolutamente si.
Le consiglio controlli semestrali per i primi tempi e successivamente annuli con l'augurio che la CM resti tale anche per i prossimi 70-90 anni !!!!
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#26] dopo  
Utente 225XXX

Dottore, grazie come sempre.
Solo una cosa, giusto per chiarimento, l'augurio che la CM rimanga tale per i prossimi 70/90 e' appunto solo un augurio, come dire che mi augura di vincere alla lotteria, o sinceramente ci sono porbabilita' valide che questa rimanga tale.

Nel senso che vorrei capire, se ci sono tante possibila' che rimanga tale e poche che si evolva in una situazione piu' sfavorevole, oppure il contrario, e cioe' tante che si evolva in una situazione sfavorevole e poche che rimanga cosi...

Al mio ematologo quando ho chiesto se e' vero che c'e' l'1% di possibilita' l'anno che evolva in mieloma mi ha detto che e' vero, ma che quel 1% non va sommato annualmente, ma che e' un 1% annuale e rimane sempre tale,..mentre sui vari siti avevo letto che quel 1% va sommato anno per anno, diventando quindi 2%..3% ..10% ecc...Secondo lei?

Grazie ancora come sempre

Stefano

[#27] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le probabilità che la CM rimanga tale sono di gran lunga superiore al fatto che lei possa vincere alla lotteria !!!!
Ora non ragioniamo in termini di percentuale (le confermo ciò che le ha detto il collega), ma ragioniamo sul fatto che come c'è la possibilità di vincere alla lotteria così c'é la possibilità che possa evolvere. Ma lei che fa? Sta lì ad aspettare l'evoluzione per i prossimi 70 anni?
Assolutamente no, così come non sta lì ad aspettare di vincere alla lotteria.
Su cosa determini l'evoluzione non si sa nulla, sono solo ipotesi.

Continui con i suoi controlli. Allo stato attuale è solo un valore di laboratorio alterato.

Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#28] dopo  
Utente 225XXX

Buongiorno dottore,

la disturbo per chiederle un'informazione, ho letto un articolo l'articolo parlava dell'MGUS e di una ricerca fatta in Norvegia (mi pare) in cui erano stati monitorati circa 800 pazienti per un tempo medio di 30 anni. In questi 30 circa 50 pazienti si sono ammalati di mieloma e circa una 30 di altre patologie. Quindi una percentuale tutto sommato accettabile penso...Almeno non so se in medicina una percentuale cosi e' considerata alta (in termini negativi) oppure no.

La cosa che mi ha un pochino allarmato, in relazione alla mia gammopatia e' che parlano dell'inversione delle IG...Io ho una gammopatia in IGA e su tre esami del sangue fatti, una volta le IGM erano un po basse, un'altra volta IGG e IGM erano a posto, e l'ultima volta erano basse le IGG. (come puo' vedere dagli esami che le ho riportato le varie volte)

Quello che vorrei capire a questo punto e': dato che 2 volte su tre almeno un tipo di IG era bassa, secondo lei la mia gammopatia potrebbe piu' facilmente rientrare in quella percentuale destinata a evolversi?

Stefano

[#29] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
No. Non sono questi le considerazioni per valutare una evoluzione o no.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#30] dopo  
Utente 225XXX

Buona sera Dottore torno a disturbarla perché oggi ho ritirato i miei esami che ho fatto a distanza di un anno. Le vorrei chiedere come sempre un consulto.

Come potra' vedere dagli esami, la mia IGA si e' alzata di quasi un punto passando da 5,61 a 6,31. Questa cosa un po mi allarma.

Quello che pero' mi preoccupa di piu' sono le catene leggere. Le Lambda sono sballate, non lo erano mai state, di solito erano nella norma, adesso sono a 32,6 quando il massimo dovrebbe essere 27. Il rapporto e' ancora nella norma, pero' si e' molto abbassato arrivando vicino alla soglia minima, infatti adesso e' 0,38 mentre il limite minimo e 0,31. Questi valori sono peggiorati parecchio, e so che i valori delle catene leggere sono molto importanti. Quindi essendo cosi peggiorati mi viene da pensare che la mia Gammopatia stia evolvendo in qualcosa di "preoccupante".

Vorrei quindi chiederle se questi valori e queste variazioni rientrano nella "norma" o se non sono altro che un'evoluzione verso una situazione sfavorevole.

EMATOLGIA

ESAME MOCROMOCITOMETRICO

Globuli banchi 7.1 10^9/L 4.8 -10.8 Sysmex XE

Globuli rosi 4.80 10^12/L 4.70 -6.10

Emoglbina 15.3 g/dL 14.0 -18.0

Ematocrito 4.6 % 42.0 -52.0

MCV (olume Globulare Medio) 92. fL 80. -94.0

MCH (Emoglbina Corpuscolare Media) 31.9 pg/Cel 27.0 -34.0

MCH (Conc.Emoglbinca Corpusc.Media) 34. g Hb /dL 31.0 -36.0

RDW (Ind.Distrbuzione Eritocitar) 13.0 CV % 1.5 -14.5

PIASTRINE

Piastrine 269 10^9/L 130 -40 Sysmex XE

MPV (olume Piastrinco Medio) 10. fL 9.1 -12.5

FORMULA LEUCOCITARIA

Neutrofil 54.0 % 40. -75.0

Linfocit 3.0 % 20. -50.

Moncit 9.6 % 2.0 -15.0

Eosinofil 3.1 % 1.0 -6.0

Basofil 0.3 % 0. -2.0

Neutrofil 3.8 10^9/L 1.8 -7.

Linfocit 2.3 10^9/L 1.0 -4.8

Moncit 0.7 10^9/L 0.2 -0.8

Eosinofil 0.2 10^9/L 0. -0.5

Basofil 0 10^9/L 0. -0.2

Esame Risultao U.di Misura Valori dRifermento Metod

CHIMCA CLINCA

S-CREATINA 0.83 mg/dL 0.5 -1.25 PICRATO CINETICO

S-UREA 41 mg/dL 10 -50 UREASI GLDH

S-BILRUBINA TOALE 0.34 mg/dL 0.1 -1.0 DIAZO DERIVATO

S-ODIO 143.5 mol/L 135.0 -148.0 ISE POTENZIOMETRIA ND.

S-POTASIO 4.52 mol/L 3.50 -5.0 ISE POTENZIOMETRIA ND,

S-CALCIO 2.4 mol/L 2.10 -2.60 OCP-COMPLESONE

S-FOSFOR 0.97 mol/L 0.8 -1.50 ENZIMATICO TRINDER

S-FERITNA 140 ng/mL 30 -40 IMUNOFLUORESCENZA

S-LATICODEIDROGENASI 148 U/L 125 -20 IFC (lato-piruvato)

S-IMUNOGLOBULINE G 8.35 * g/L 8.40 -16.0 TURBIDMETRIA

S-IMUNOGLOBULINE A 6.27 * g/L 0.8 -4.0 TURBIDMETRIA

S-IMUNOGLOBULINE M 0.58 g/L 0.48 -2.0 TURBIDMETRIA

S-Beta 2MICROGLOBULINA 1.34 mg/L 0. -3.0 TURBIDMETRIA

PROTEINE

S-PROTEINE TOALI 74.5 g/L 60. -80. BIURETO

PROTEINURIA DIBENCE JONES Negativa


ELTROFRESI

Raport Albumina/Globuline 1.46 EFR. CAPILARE

Albumina 59.4 % 5.8 -6.1

Alfa 1globuline 4.1 % 2.9 -4.9

Alfa 2globuline 9.7 % 7.1 -1.8

Beta 1globuline 5. % 4.7 -7.2

Beta 2globuline 9.5 * % 3.2 -6.5

Gama globuline 1.8 % 1.0 -18.0

Albumina 4.25 g/L

Alfa 1globuline 3.05 g/L

Alfa 2globuline 7.23 g/L

Beta 1globuline 4.1 g/L

Beta 2globuline 7.08 g/L

Gama globuline 8.79 g/L



PROTEINE

S-CATEN LEGER KAPA LIBER 12.5 mg/L 6.7 -2.4 NEFLOMETRICO



S-CATEN LEGER LAMBDA LIBER 32.6 * mg/L 8.3 -27.0 NEFLOMETRICO



S-KAPA/LAMBDA RATIO 0.38 0.31 -1.56


Come sempre la ringrazio per la sua gentile disponibilita'

Stefano

[#31] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
XSalve stefano.
Minima è la variazione ed il rapporto delle K/lamda è nella norma. Conviene comunque sentire il collega che la segue per valutare clinicamente se c'é qualcosa che non quadra.
Mancherebbe PCR e beta2microglobulina sierica.
Mi faccia sapere.
SAluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#32] dopo  
Utente 225XXX

buona sera Dottore e grazie come sempre per la risposta.

Sono stato ieri dall' ematologo che mi segue.

Mi ha prescritto gli stessi esami da ripetere tra 6 mesi e in piu' ecografia all'addome che non ho mai fatto.

Cos'e' la PRC e la beta2microglobulina sierica ? Pensavo che il dosaggio della B2 microglobulina fosse gi'a inclusa negli esami che ho fatto?

Cosa intende quando dice di "valutare se c'e' qualcosa che non quadra", intende dire valutare se la mgus sta evolvendo in mieloma?

Queste variazioni possono essere sintomo di un'evoluzione secondo la sua esperienza?

Grazie in anticipo

Stefano

[#33] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non è che sta evolvendo, solo agli esami si deve sempre correlare lo stato clinico!!!
La Beta2 c'era, l'ho scotomizzata.....!!! Comunque ok.
La PCR altro esame di accompagnamento che routinariamente viene fatto in follow-up.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!