Utente 157XXX
Salve sono una donna di 31 anni e nel contesto di una tac addome completo per il controllo di una cisti al rene destro ho scoperto di avere la milza ingrossata, riporto di seguito il referto: fegato nei limiti per dimensioni a densità nel complesso omogenea ove si eccettui la presenza in S8 e S5 di millimetriche formazioni costantemente ipodense nelle fasi pre e post-contrastografiche con aspetto cistico. Vie biliari intra ed extra-epatiche non dilatate. Vena porta ed affluenti portali pervi. Milza aumentata di dimensioni (diam. A-P 13.8 cm circa) a densità omogenea. Reni dismorfici con aspetto a ferro di cavallo con istmo parenchimale che unisce i due poli inferiori; il sinistro appare inoltre parzialmente extraruotato. Non evidenti segni di stasi urinaria. In corrispondenza del rene di destra si osserva formazione cistica con diam. max sul piano assiale di 9 cm. Non evidenti significative alterazioni densitometriche a carico di pancreas, surreni e vescica. Non evidenti con la metodica espansi patologici nello scavo pelvico. Non versamento libero in addome. Assenza di linfonodi significativamente aumentati di volume in sede addomino-pelvica. E' il caso di approfondire questo aumento della milza? E se si con quali analisi? Grazie anticipatamente per la vostra disponibilità!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Nel suo caso si tratta di un aspetto di benignità dell'organo,
con riscontro di una splenomegalia moderata,
le cui cause possono essere molto numerose,
spesso è un esito della Mononucleosi.
Ovviamente è un percorso clinico composito da affrontare con il suo curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 157XXX

Grazie mille per la sua risposta, il mio medico mi ha già prescritto Emocromo + formula, antitrombina iii, ferritina, fibrinogenemia, glucosio e sideremia. Domattina farò il prelievo, grazie ancora per la sua disponibilità

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Prego.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 157XXX

In attesa dei risultati delle analisi sono un pò preoccupata poichè mi sono accorta da qualche giorno di avere delle micropetecchie sulle braccia che si notano soltanto se si fa molta attenzione, e ho letto su internet che le micropetecchie associate a ingrossamento della milza possono essere il sintomo di gravi patologie. E' così? Devo veramente allarmarmi. Starò in ansia fino all'esito delle mie analisi.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non necessariamente sono espressione <<di gravi patologie>>,
naturalmente una verifica specialistica diretta potrà dirle di più.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 157XXX

Ecco i miei valori del sangue:
conta globuli rossi: 4530000 xmmc
conta globuli bianchi: 5390 xmmc
emoglobina: 13,6 g/dl
ematocrito: 40,4 %
MCV 89,2 fl
MCH 30,0 pg
MCHC 33,7 mg/dl

neutrofili 61,9
eosinofili 3,0
basofili 0,4
linfociti 27,6
monociti 7,1
Piastrine 139000

Antitrombina III 27,00 mg/dl
Fibrinogeno 196 mg%ml

Ferritina 24,50 ng/ml
Glicemia 103 mg%ml
Sideremia 153,00 ug%ml
Non ho idea di come siano questi valori, so solo che le piastrine sono basse, cosa dovrei fare?

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si tratta di una piastrinopenia (valore piastrine circolanti inferiore a 150.000/mm3)
che merita, come già consigliato, una verifica specialistica diretta.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it