Utente 286XXX
Buonasera,
Sono una ragazza di 28 anni che non sa più cosa fare. Non riesco ad avere una vita normale da due anni a questa parte. Partiamo dall'inizio: circa due anni fa non mi sentivo molto bene avevo giramondo di testa debolezza e gambe molli così mi sono misurata la temperatura ed era 37.4 ho pensato fosse una semplice influenza e non ci ho dato peso non sapendo che da lì sarebbe iniziato il mio calvario.
Sono circa due anni che soffro di questa febbre che generalmente si aggira sui 37/37.2 ma in alcuni momenti arriva anche sui 37.5.
Premetto che sono una persona.molto ansiosa che soffre di attacchi di panico e ho notato che quando sono sotto stress la temperatura si alza di più. Inoltre soffro di pressione bassa e sono a nemica.
Sono stata da un ematologia circa un anno e mezzo fa e mi ha fatto fare mille analisi eco e lastre ed è risultato tutto nella norma. Ma questa febbre non scompare e io non mi sento mai bene. Ho sentito parlare della cfs potrebbe essere quella? O potrebbe essere attribuita allo stress e all'anima? Vi prego aiutatemi e grazie a chiunque mi risponderà.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Provi anche da un reumatologo, potrebbe essere una cosa di Sua competenza.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 286XXX

Grazie per la risposta...
Ho fatto tutte le analisi anche per le malattie reumatiche ed era tutto a posto.

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
La invito a leggere l'ultimo post del consulto https://www.medicitalia.it/consulti/Gnatologia-clinica/325223/Dolore-vertebrale-intercostale-e-sternale davvero degli esami del sangue non sono sufficienti per escludere patologie reumatiche. Cerchi su google "patologie reumatiche sieronegative". Vuol dire che le sole valutazioni ematiche non sono sufficienti. Se un medico afferma il contrario senta una seconda opinione.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum