Utente 246XXX
Salve dottori,
da circa un anno ho scoperto di aver ereditato da mio padre la mutazione in eterozigosi della Mutazione Protrombina (G20210A) e della mutazione in eterozigosi della mutazione 5.10-MTHFR (C677T). Possediamo entrambi le mutazioni insieme a qualche mio zio che a causa di esse sono stati colpiti da infarti e da enbolia polmonare. Dopo una consulenza con il centro di emostasi e trombosi, ci è stato raccomandato solo di tenere la situazione sotto controllo; ora essendo molto preoccupata, chiedevo se ci fosse qualche terapia per ridurre al minimo i rischi derivanti da queste mutazioni. Inoltre, secondo il vostro parere, è il caso di consultare qualche altro specialista?
Grazie per l'attenzione.
Un cordiale saluto

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Nessuna preoccupazione in caso di assenza di manifestazioni cliniche.
Dovrebbe fare il dosaggio della omocisteinemia e del d-Dimero quantitativo.
Elementare le altre cause di trombosi:
Fumo, obesità, dislipidemia, sedentarietà .
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!