Utente 358XXX
Buongiorno dottori,
Vi ringrazio anticipamente per il servizio che offrite e per la vostra attenzione.
Mia nonna, persona di anni 81 (74 kg 1,75m circa) ha diverse patologie tra cui:
diabete . Glicata 7.5 ha spesso casi di ipoglicemia.
tiroide
stenosi del 50% alla carotide
pressione altanelante
da alcuni mesi soffre di caviglie gonfie
il cardiologo le ha diagnosticato un scompenso cardiaco iniziale
ultimamente si sente stanca, irritabile con problemi di visione, concentrazione e insicura nel camminare per la strada.
A luglio aveva l'emoglobina a 10.3 e l'ematocrito a 33.4 MCV 33.4 MCH 72.6 MCHC 30.8 Ferro 26 Ferritina 6.1 ( moderata anisocitosi delle emazie)
nell'esame delle urine aveva tracce di emoglobina
il suo medico le ha prescritto del ferro e basta.
Le chiedo se ci sono altri esami da fare e se è sufficiente prendere solo il ferro visto che da luglio la situazione non sembra migliorata
Si tratta di anemia?
le invio le ultime analisi eseguete il 6 settembre 2014.
la ringrazio anticipatamente per la risposta che potrà darmi.

Urea 45 val.rif. 15-50
Creatinina 0,71 val.rif. 0.40 - 1.10
Sodio 137 val.rif. 135-145
Potassio 4.43 val.rif. 3.50 - 5.00

Emocromo
Globuli bianchi 7.04 val.rif. 4.00 - 11.00
Globuli rossi 4.50 val rif. 4.20 - 5.00
Emoglobina 10.5 val.rif. 12.0 - 16.0
Ematocrito 32.7 val.rif. 37.0 - 50.0
MCV 72.7 val.rif. 80 - 94
MCH 23.3 val.rif. 27.0 - 32.0
MCHC 32.1 val rif 31.5 - 36.0
Piastrine 320.0 val. rif 150.0 - 400.00

moderata anisocitosi delle emazie

Formula Leucocitaria
Neutrofili 43%
Linfociti 43.1%
Monociti 9.8 %
Eosinofili 2.7%
Basofili 11.1%
Neutrofili 3.05 val rif 2.00 - 7.50
Linfociti 3.03 val rif 1.00 - 4.00
Monociti 0.69 val rif 0.10 - 1.00
Eosinofili 0.19 val rif 0.10 - 0.40
Basofili 0.08 val rif 0.00 - 0.20

no emoglobina nelle urine.

[#1] dopo  
Dr. Massimo Gentile

16% attività
0% attualità
0% socialità
COSENZA (CS)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2013
Gentile Sig/Sig.ra
la diagnosi di anemia da carenza di ferro è corretta e sicuramente la paziente deve eseguire terapia marziale per os fino a normalizzazione sia dell'emoglobina che della sideremia e della ferritina.
Tuttavia è essenziale capire il motivo di questa carenza di ferro, ovvero se vi sia qualche perdita dal sistema gastroenterico e/o malassorbimento dovuto a una patologia gastrica.
Il mio consiglio è quello di rivolgersi ad uno specialista gastroenterologo e valutare la necessità di indagini quali EGDS e colonscopia.
Cordiali saluti
Massimo Gentile
Dr. Massimo  Gentile

[#2] dopo  
Dr. Roberto Musso

24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Buonasera,
trattasi di anemia ipocromica iposideremica in soggetto anziano, probabilmente secondaria a ridotto assorbimento del minerale o a lieve perdita ematica dal tubo gastro-enterico.
Prima di procedere a diagnostica strumentale quale EGDS e Retto-Pancolonscopia, mi riferisca sul colore delle feci (scure, presenza di tracce visibili di sangue?), poi ripeta l'esame emocromocitometrico con la conta dei reticolociti e la ricerca del sangue occulto nelle feci (3 esami a distanza di 2-3 gg l'uno dall'altro), infine un esame parassitologico delle feci.
Spesso, nell'anziano, l'anemia sideropenica si associa ad ernia dello jato esofageo, e comunque gli esami da me indicati sopra sono propedeutici alla diagnostica successiva strumentale.
Nel contesto di medicina interna, la nonna ha altre co-morbidità che vanno attenzionate (diabete mellito poco compensato dalla terapia insulina o ipoglicemizzanti orali?, vasculopatia sistemica aterosclerotica, ipertensione, probabile neuropatia autonomica diabetica, osteoporosi,retinopatia diabetica.
Purtroppo, ogni soggetto va visitato ed attentamente valutato DOPO con gli esami già praticati e con indagini ben precise aggiuntive quando necessarie!
Cari saluti.
Prof. Roberto Musso, P. Direttore U.O.C. di Ematologia con Trapianto. Specialista in Ematologia e Medicina Interna, Catania
Dr. ROBERTO MUSSO

[#3] dopo  
Utente 358XXX

Vi ringrazio di cuore per il vostro aiuto.
Io sono il nipote credo che mia madre abbia ancora qualche domanda che vi faremo nelle prossime ore sempre qui.
Grazie ancora

[#4] dopo  
Utente 358XXX

Buongiorno Dott.Musso,
In risposta alla sua domanda del colore delle feci posso dirle che in questo momento risultano scure in quanto prende il ferro, non sono visibili tracce di sangue. Prima di assumere il ferro erano normali.
Da anni ha l'ernia dello jato esofageo.
Terapia diabetica: ipoglicemizzanti orali;
Competac (colazione e cena)
Metaformina(dopo pranzato) e Dramion 60mg (prima di pranzo)
Appena in possesso degli esami da lei suggeriti le invieremo le risposte.
Ringraziandola per la sua attenzione le porgiamo i nostri più cordiali saluti