Utente 371XXX
il giorno 31/12/2014 ho fatto delle analisi del sangue perchè erano 2 mesi che non mi tornava il ciclo e la mia preuccupazione era una gravidanza.
I risultati hanno mostrato che il problema era un'altro ovvero un'anemia ( ferritina 4, emoglobina 10.2, ematocrito 34.7, volume corpuscolare medio 76.1, hb corpuscolare media 22.4, concentrazione hb corp. media 29.4, indice distr. eritrocitaria 16.9 e basofili a 1.1). Il medico mi ha mandato da un ematologo che mi ha detto di appprofondire con altri esami del sangue e l'esame del sangue occulto..Sto aspettando i risultati..
Ho notato che avevo tutte le notti un forte mal di testa, prurito alla testa e linfonodi del collo ingrossati ma che non mi fanno male..mi sento stanca e ho degli svenimenti e mancanza di concentrazione..secondo il medico sono dovuti dall'anemia..
Sto prendendo delle pasticche di ferro al momento..anche se mi sento sempre stanca..volevo sapere se può esserci qualcosa di serio secondo voi..
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
la sua sembra una anemia microcitica sideropenica da mancanza di ferro.

Io non posso visitarla via web, ma ella riferisce anche l'ingrossamento di linfonodi non dolenti a livello del "collo".
La situazione merita una valutazione assai seria e completa che non può essere fornita via web!
L'esame del sangue occulto fecale, su tre campioni, potrebbe essere utile a valutare uno stillicidio ematico cronico dall'apparato Gastro - intestinale.
Se positivo si ricorrerà velocemente alle indagini endoscopiche.
In quanto ai linfonodi, esegua una ecografia del collo e si potrà valutare se la loro natura è reattiva o vi è un sovvertimento della ecostruttura, degno di una agobiopsia.

Se vuole, mi faccia sapere.
Cordialità.

[#2] dopo  
Utente 371XXX

La ringrazio per la risposta,
Domani ho le risposte per il sangue occulto fecale, per quanto riguarda le analisi ancora non so niente (le mandano per posta..). Con il ferro in pasticche mi sembra di stare un pò meglio..

Per i linfonodi anche il medico di famiglia mi consigliò una ecografia al collo, ma poi un otorino (dopo una sinusite) mi disse che i linfonodi laterocervicali mi aumentavano per infezioni di alcune crosticine in testa che ho e mi grattavo..ma io ce l'ho sempre questi linfonodi..e da li lasciai perdere l'ecografia.
Appena ho i risultati le faccio sapere.
grazie ancora
Valentina

[#3] dopo  
Utente 371XXX

Salve,
Ieri mi sono arrivati i risultati riguardo il sangue occulto f ..sono tutti negativi quindi da quello che ho capito non è stato causato da emoragie interne all'intestino. Gli altri risultati ancora niente..
Ho pensato di farglielo sapere..
Grazie ancora per la disponibilità.

[#4] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve a lei!
Grazie per avermi informato.
Abbiamo escluso lo stillicidio ematico dall'apparato G.I.

Resta da valutare la struttura ecografica dei linfonodi e aspettare i risultati dei restanti esami.

Quando vuole, se ha piacere, mi tenga pure informato.
Cordialità

[#5] dopo  
Utente 371XXX

Grazie ancora.. le farò sapere sicuramente.
Le volevo chiedere una cosa, è normale che io ho tutti i giorni mal di testa? dicevano che era per la mancanza di ferro..io stò prendendo ancora le pasticche..può essere sia dovuto sempre all'anemia?
Io stò continuando ad andare in palestra..spero non incida con i risultati.
Grazie..

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Signora cara,
la cefalea quotidiana può riconoscere molte cause: muscolotensive, una sinusite, una cefalea vascolare.....

Non è normale che ella abbia a soffrire tutti i giorni di cefalea.
Ma io via web non posso aiutarla nella diagnosi.

La palestra non inciderà con i risultati.

Cordialità.

[#7] dopo  
Utente 371XXX

Salve,
Finalmente sono arrivati gli esami. Sono tanti e non capisco a cosa si riferiscono..comunque nella sezione Emocromocitometrico quelli che non vanno bene sono:
Hb(emoglobina) 11.4 (il riferimento è 12.0-16.0)
MCV 78.0 ( rif. 81.0-94.0)
MCH 23.7 (rif. 26.0-32.0)
MCHC 30.3 (rif 32.0-36.0)
RDW-CV 20.2 (rif 11.8-14.8)

Reticolociti
reticolociti 1.75 (rif 0,70-1.60)
reticolociti 0.0844 (rif 0.0250-0.0700)
frazione L 76.5 (rif 78.0-94.0)
frazione H 4.7 (rif 0.4-3.6)

vitamina B12 238 (rif 254-1320)

La ferritina ora è a 20 mentre il ferro è 36 (rif 50-170)

La ringrazio

[#8] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Cara Signora,
le chiedo la cortesia di ricopiare TUTTI gli esami effettuati con i relativi risultati.

Diversamente non potrò esserle di ulteriore aiuto.
Le autodiagnosi e le autovalutazioni dei risultati ematochimici non sono mai utili.
Con simpatia.

[#9] dopo  
Utente 371XXX

Salve,
Le analisi complete sono queste:

tempo di protombina (PT)
Attività 99% (70-130)
INR 1.00 (0.85-1.20)
tempo trmbopl. parz. attivata (aPTT)
Secondi 35 (26-38)
ratio 1.16 (0.87-1.27)
fibrinogeno (attività) 330 (156-400)
fattore VIII 84.3% (60.0-150.0)
F.vW:ag 76.2% (50.0-150.0)
F.v W cof.ristocetinico 66.4 %(50.0-150.0)

es. emocromoticitometrico
WBC 6.84 (4.00-10.00)
RBC 4.82 (4.20-5.40)
Hb 11.4 (12.0-16.0)
hT 37.6% (36.0-46.0)
MCV 78.0 (81.0-94.0)
MCH 23.7 (26.0-32.0)
MCHC 30.3 (32.0-36.0)
RDW-CV 20.2 % (11.8-14.8)
plt 385 (140-440)
MPV 9.7 (8.013.0)

formula leucocitaria
Neutrofili 4.57 (1.50-7.50)
Eosinofili 0.19 (0.00-0.70)
Basofili 0.06 (0.00-0.20)
Linfociti 1.48 (0.50-5.00)
Monociti 0.54 (0.03-1.20)
Neutrofili 66.8% (37.0-75.0)
Eosinofili 2.8% (0.0-7.0)
Basofili 0.9% (0.0-2.0)
Linfociti 21.6% (12.0-50.0)
Monociti 7.9% (3.0-12.0)

Reticolociti
reticolociti 1.75 % (0.70-1.60)
reticolociti 0.0844 (0.0250-0.0700)
frazioneL 76.5 %(78.0-94.0))
frazione M 18.8% (4.0-20.0)
Frazione H 4.7% (0.4-3.6)

Folati 5.2 (3.10-17.50)

Vitamina B12 238 (254-1320)
ferritina 20 (8-252)
ferro 36 (50-170)


Le analisi complete sono queste..tra parentesi sono i valori di riferimento..spero di averli scritti in modo chiaro..
ringrazio per la disponibilità.

[#10] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Sig.ra,
dopo la visione completa degli esami posso proprio rassicurarla.
La sua è una anemia microcitica iposideremica in risoluzione con terapia marziale.
La risposta reticolocitaria è buona e conferma la ripresa della attività di sintesi della emoglobina ed eritropoietica a livello midollare.
Se il ferro non le da problemi gastro - intestinali, continui la terapia per almeno un atro mese e poi effettui solo un emocromo completo e una ferritinemia.
Vi è una modesta deplezione di vit. B12, che assieme all'acido folico intervengono in una efficace eritropoiesi.
Assuma pertanto un complesso vitamico B che comprenda folati e Vit. B12.
Il primo che mi viene in mente è Bicomplex flaconcini, venduto anche nelle parafarmacie S.O.P. Uno al giorno è più che sufficiente.
Eventualmente va bene qualunque altro, purchè contenga Vit. B12 e acido folico.
Spero di averla definitivamente tranquillizzata.
:-)
Buona domenica: tra un mese rivalutiamo insieme il prox. emocromo.... se lo desidera.
Cordialità.

[#11] dopo  
Utente 371XXX

La ringrazio davvero tanto!! secondo lei può essere causata dall'alimentazione? secondo i miei genitori facevo troppa attività fisica e mangiavo poco..poi tenendo conto che ho passato un momento difficile per una situazione personale..
La ringrazio per la disponibilità seguirò il suo consiglio.
Buona domenica

[#12] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
sicuramente l'alimentazione carente in alimenti contenenti ferro prontamente assimilabile può contribuire a una carenza marziale importante.
Specie se non viene introdotto il giusto apporto di legumi e carne.

Ora il suo emocromo è in ripresa e le sue riserve di ferro si stanno ripristinando.

Dunque, il problema si sta risolvendo.

Mi faccia sapere.
Cordialità.