Utente 370XXX
Buongiorno,
da circa 12 anni effettuo ogni anni visite senologiche ed ecografie in quanto ho molte cisti benigne al seno.
A novembre ho fatto l'ultima visita che è andata bene e 2 giorni fa ecografia dalla quale è emersa una nuova cisti 5cm + linfonodi ascellari reattivi, comunque mi è stato detto che è tutto a posto.
Ieri però ho avuto tutto il giorno fastidio e guardandomi allo specchio mi sono resa conto che sia il seno sinistro che il capezzolo si sono ingrossati in un modo anomalo, diciamo che ora è come se fosse circa 2 taglie in più del destro e tutto ciò dalla sera alla mattina.
No ho mai avuto i seni simmetrici, e dubito che in natura qualcuno li abbia, ma è veramente impressionante, oltretutto sento molta tensione e male sulla spalla sinistra e sotto l'ascella, più indolenzimento e formicolio al braccio.
Potrebbe essere che l'ecografia mi abbia provocato un'infiammazione tale da farmi ingrossare il seno così tanto?
Grazie in anticipo per la risposta .

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non credo che ci possa essere una relazione con l'esecuzione della ecografia ma con incremento casuale della tensione .

Purtroppo solo con la visita è possibile apportare ulteriore contributo alla sua richiesta

Tanti saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 370XXX

Grazie mille,
Ho fatto la visita sto prendendo antiinfiammatori, speriamo si sgonfi presto.