Utente 363XXX
Buongiorno! sono una donna sessantenne che ha subito 3 anni fa una quadrantectomia al seno ds, seguita da raio, chemio e Herceptin.. Le analisi di routine vanno finora bene. Premetto che poco prima di ammalarmi di cancro stavo facendo delle terapie elettriche per una cervicobrachialgia dolorosa alla spalla destra. Ricordo che lavoravano molto sulla scapola ds prominente. Ovviamente arrivando il cancro ho smesso tutto.....ai primi di settembre ho fatto la scintigrafiaossea. Ho un'oncologa che fa fare di tutto. Molto scrupolosa, anche troppo. La scintigrafia è andata bene, il professore prima di darmi il referto mi ha detto che probabilmente ho subito un trauma severo alla 5 c destra. Io non ricordo nulla, per togliere ogni dubbio mi ha fatto fare una lastra mirata alla c5 dalla quale non è uscito nulla. Ho portato tutto all'oncologa, la quale ha ribadito che io non ricordo, ma ho preso una botta, ho subito un trauma.. Ma non è così.. Pensa che ti ripensa sono arrivata alla determinazione che: la scapola sporgente, il dolore che ho avuto per anni alla spalla e al braccio, le calcificazioni nella cuffia rotatoria potrebbero essere la causa di quell'accumulo di tracciante? Voi che ne pensate? Grazie
Mi spiace essere approdata qui da oncologia medica, ma nessuno mi ha risposto, credo di avere lo stesso diritto di chi è ipocondriaco e teme di avere una malattia o no?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ravvedo la correlazione tra la captazione costale e la sintomatologia di competenza ortopedica che descrive.

La sua preoccupazione mi sembra eccessiva perchè quel che conta, da quanto scrive, è che la captazione costale NON abbia alcun significato sospetto in senso oncologico.

Tra l'altro il rilevo che descrive è di frequente riscontro, senza significato patologico e talvolta ascrivibile ad esiti della radioterapia, ma più frequentemente come le hanno spiegato, ad un trauma misconosciuto.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com