Utente 391XXX
Buongiorno Dottore ho 51 anni e "tanta paura" il 15 agosto 2015 ho avuto una piccolissima secrezione cremosa dal solo seno di destra e poi niente più...e devo dire che in quel mese il seno mi faceva molto male, dolente anche quando camminavo...oggi invece è tornato morbido e non sento dolore. Desideravo un suo consiglio se è il caso di sottopormi ad altro esame ancora o se cercare di stare tranquille come mi ha detto la sua collega senologa radiologa al Presidio Santa Maria Addolorata del San Giovanni di Roma. Le racconto quanto segue:
Il 7/9/15 ho eseguito un ecografia e nell'ultimo paragrafo il mio radiologo cita quanto segue: sempre a destra in sede areolare(ore11) si osserva addensamento ecostrutturale centimetrico, in parte ecoattenuante, a margini maldefiniti con spot iperdensi marginali; tale reperto appare in prima istanza compatibile con esito di galattoforite(riferita pregressa secrezione mammaria avvenuta il 15/8/15) ma appare meritevole data la non univoca genesi, di valutazione mammografica e di eventuale agoaspirazione con citologia. Piani cutanei indenni non evidenti linfoadenomegalie con caratteri d'allarme. Ho eseguito il giorno dopo la mammografia e la senologa mi ha anche rifatto l'ecografia dicendomi a voce che non c'era nulla di preoccupante si trattava di una "ghiandola" mi ha sottoposto ad una mammografia nelle due sezioni classiche davanti, obbliqua e per scrupolo dopo avermi fatto l'ecografia me ne ha fatta fare un'altra schiacciando i seni lateramente l'esito è stato: Non significativi reperti all'esame clinico. Il controllo mammografico odierna non mostra significative modificazioni rispetto al precedente esame del 2013. I corpi mammari mostrano prevalenza della componente fibroghiandolare. Non evidenti significative distorsioni architetturali né microcalcificazioni sospette bilateralemente. In relazione al dato anagrafico (51 anni) ed al quadro iconografico opportuni controlli strumentali mammagrafico ecografici a cadenza annuale in assenza di patologie intercorrenti. La refertazione è stata eseguita su monitor ad alta risoluzione.La documentazione iconografica viene prodotta in remoto a cura e sotto la responsabilità del servicio ICT (Information and Comunication Tecnology).

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E cos'altro potrei aggiungere se gli ultimi esami strumentali (mammografia ed ecografia e visita hanno escluso sospetti in senso oncologico ??

Si può essere bravi, ma sostituirsi al Padre Eterno, (anche perchè a distanza) non è ancora possibile (^___^)

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 391XXX

Ha ragione Dr. Catania mi ero spaventata perchè avevo letto addensamento ecostrutturale centimetrico, in parte ecoattenuante, a margini maldefiniti con spot iperdensi marginali ....una domanda semplice se può perdoni la mia ignoranza: ma tutto ciò che ha margini maldefiniti può essere definito maligno? La ringrazio ancora per la sua tempestiva risposta.
Cari saluti.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma la risposta l'ha data Lei scrivendo

>>per scrupolo dopo avermi fatto l'ecografia me ne ha fatta fare un'altra schiacciando i seni lateramente l'esito è stato: Non significativi reperti all'esame clinico......>>
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
[#5] dopo  
Utente 391XXX

Grazie dott. Catania ...per la sua cortese attenzione. Cari saluti.

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com