Utente 379XXX
Gentilissimi Dottori,

vi scrivo per chiedere un consulto/parere/rassicurazione.
Premetto che da circa 5 anni soffro di una dermatite localizzata sul cuoio capelluto, sulla fronte e dietro le orecchie (2 episodi l'anno).
Nel mese di novembre scopro casualmente una piccola tumefazione retroauricolare di consistenza semi dura, non dolente e non mobile. Effettuo eco dalla quale emerge un linfonodo retroauricolare di 6mm ad aspetto reattivo e alcuni linfonodi reattivi laterocervicali dal diam max di 12 mm.
Analisi del sangue: tutto nella norma tranne ves a 28 ( <15).
Nel mese di aprile ripeto l'eco che riporta il seguente risultato:
linfonodo retroauricolare invariato, linfonodi reattivi laterocervicali solo a sx con diametro max di 9mm.
Analisi del sangue di aprile: tutto nella norma (compresa ves)

Le mie domande sono le seguenti:
1)Il linfonodo retroauricolare può essere infiammato a causa dei ricorrenti episodi di dermatite?
2)La non mobilità del linfonodo (appurata dal medico di famiglia) può rappresentare un indice di sospetto per malattie gravi o può succedere che un linfonodo reattivo perda mobilità in presenza di infiammazioni cronicizzate?
3)Mi consigliate degli esami più approfonditi o è sufficiente controllo ecografico a distanza?

Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Roberto Musso

24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Buongiorno,
trattasi di linfonodi sub-centimetrici, reattivi e pertanto non patologici.
Peraltro, la visita medica diretta permette di pervenire ad una conclusione clinica e diagnostica.
Distinti saluti.
Prof. Roberto Musso, Specialista in Ematologia e Specialista in Medicina Interna.
Dr. ROBERTO MUSSO

[#2] dopo  
Utente 379XXX

Gentilissimo Dottore,

la ringrazio per la risposta, la mia preoccupazione principale era la non mobilità del linfonodo mastoideo perché avevo sentito dire che è una caratteristica di malignità

[#3] dopo  
Dr. Roberto Musso

24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Buon pomeriggio,
la prassi medica include la visita e la diagnostica opportuna nel singolo caso in esame.
Purtroppo, si dicono tante cose e si sentono dire tante cose su aspetti che sono solo clinici.
Distinti saluti
Dr. ROBERTO MUSSO