Utente 138XXX
Salve,
vi scrivo per chiedervi un parere su delle analisi eseguite poichè precedentemente (inizio maggio) era stata evidenziata piastrinopenia (95000). Ad oggi le piastrine risultano essere 136000 nel normale emocromo e 153000 in citrato con valori soglia 150000-450000. Quindi per questo sembrerebbe che potrei stare tranquilla.
Questa volta, però, è stato rilevato un valore alterato di reticolociti:
reticolociti valore assoluto: 106.1 x 10^9/L (25.0 - 85.0) +;
reticolociti percento:1.69% (0.2-2) ;
reticolociti immaturi (IRF): 5.6% (6-24) -;
piastrine giovani: 8% (1-7) +;
ret-he 18pg (29-35) -.
Bisogna, comunque, tener presente che sono microcitemica (RCB 6.28; MCV 59.2) solitamente con valori di sideremia e ferritina nella norma, come anche di emoglobina. Questa volta, invece, l'emoglobina risulta essere poco al di sotto della soglia: 12.6 (13-16).
Non ho mai avuto valori di reticolociti così elevati, al massimo una volta è venuto fuori un valore di 22 con range tra 8 e 21. Potrebbe essere preoccupante?
Grazie a chi risponderà.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Assolutamente no.
Ha fatto per caso gli esami dopo aver avuto il ciclo mestruale?
Mica ha fatto anche il dosaggio della sideremia e ferritina?

La reticolofcitosi sta con un aumento della produzione di globuli rossi da parte del midollo, aumento stimolato da diìverse cause tra cui anche la microcitemia.



Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!