Utente 411XXX
Buongiorno , mio padre l'anno scorso a 86 anni almeno fino ad febbraio 2015 non era mai stato ricoverato in ospedale e godeva di una salute di ferro , a marzo ha fatto esami del PSA che purtroppo risultava a 19.1 , l'urologo subito (e dopo 1 anno il citologico delle urine) confermano un Carcinoma che viene trattato come carcinoma prostatico tramite 2 medicinali uno antitumorale e l'altro ormonale (uno dei 2 si chiama Androcur) , senza fare nessuna eco l'urologo lo ha trattato cosi' , nel frattempo mio padre nel corso di questi ultimi 2 anni era dimagrito , Ai primi giorni di marzo 2016 dopo una bronchite (gli viene ogni anno) aveva affanno , debolezza che non passava con relativo e continuo versamento pleurico e pericardico , abbiamo fatto la TAC che non evidenziava metastasi di nessun tipo , solo il carcinoma identificato in questo caso come "uroteliale" , ha fatto anche ecoaddome , elettrocardiogramma , ecocardiogramma e diverse volte la Toracentesi 3 volte con risultato citologico NEGATIVO a cellule maligne . Le analisi dal sangue non sono ovviamente belle ma in particolare c'e' un valore che preoccupa nell'elettroforesi delle sieroproteine , il valore Beta1 risulta 44.1 mentre nella normalita' dovrebbe essere compreso tra 4.7-7.2 , da qua il nostro medico oncologo di famiglia e' certo che sia un mieloma multiplo . Mio padre ora e' ricoverato in ospedale , mangia pochissimo e bisogna forzarlo (dice che il cibo non gli va giu' , disfagia o inappetenza) , ha affanno ,e' dimagrito di conseguenza. Con questo sunto ho compresso tutto quanto in modo da non diventare prolisso , possiedo se vi servono tutte le cartelle cliniche di cardiologo,pneumologo ,ricoveri,esami. Quello che vorrei capire e' se secondo voi e' un mieloma o meno e se eventualmente e' collegato con il problema alla prostata\vescica e nel caso se fosse mieloma se a questa eta' si puo' fare ancora qualcosa o no (i medici non si prendono la briga di fare pleuroscopia e midollo osseo) ovviamente se mi date la possibilita' di spedirvi il cartaceo via email o tramite host per il download potreste sicuramente capirci qualcosa in piu e ve ne sarei grato. Rimango comunque in attesa di una risposta sperando di fornirvi direttamentte in questa discussione anche quei pochi dati che vi potranno rilsultare utili.

Cordiali saluti

Corrado Centanaro

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Mi occorrerebbero sapere i seguenti esami:
calcemia, proteine totali, PCR, bETA2 MICROGLOBULINA SIERICA, dosaggio immunoglobuline, immunofissazione sierica, .
Riesce ad averli questi esami?
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!