Utente 800XXX
Salve,

vorrei avere un'informazione circa la presenza del THC nel sangue. Se ho ben capito da ciò che ho letto in questi forum, può essere rilevabile solo tramite analisi specifiche, non quelle di routine. La mia domanda, però, è: la presenza di THC può alterare dei valori del sangue e dunque compromettere i risultati delle analisi?

Nello specifico, le analisi in questione sono emocromo completo con formula a piastrine, VES, Vitamina D e protidogramma.
Nel caso dovessero alterare i valori, quanto tempo conviene aspettare prima di eseguire questi esami? Basta una settimana dall'ultima assunzione di THC?

Vi ringrazio,

cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Non credo che il THC possa alterare gli esami che lei ha scritto.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!