Utente 925XXX
Gentile dottore, dopo un banale intervento chirurgico mi hanno dovuto fare alcune flebo di ferro, l'ultima della quale mi è andato totalmente fuori vena. A distanza di un mese, a parte un leggero indolinzimento riscontro delle macchie cutanee abbastanza estese che sopratutto a livello delle pieghe del braccio assumono una colorazione marrone. Mi è stato detto che saranno indelebili...è vero? o le soluzioni di ferro oggi escludono danno permanenti di questo tipo e nel tempo vedrò un ritorno al colore naturale? La ringrazio e confido in una Sua risposta dato che online non ho trovato risposte esaurienti. le chiedo inoltre quali farmaci, se esistono, posso assumere per alleviare il problema.
Grazie
Roberta

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Le flebo di ferro fuori vena pongono sempre problemi ma credo che con il tempo queste macchie dovrebbero scomparire
Un saluto

A. Baraldi

[#2]  
Dr. Claudio Bernardi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MIRABELLA ECLANO (AV)
RIMINI (RN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile signora,
in effetti il rischio di pigmentazione esiste.Sarà importante non esporre il braccio al sole ma si faccia consigliare dal dermatologo.
Saluti ed auguri
Dr. Claudio Bernardi
www.claudiobernardi.it
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net

[#3] dopo  
Utente 925XXX

Gentile dott. la ringrazio per la risposta data ..ma le chiedo un ulteriore aiuto. Rivolgendomi a un engiologo, esistono dei farmaci capaci di facilitare il riassorbimento di ferro nei tessuti e se si dopo un mese posso sperare in una soluzione del problema? in una sua precedente risposta ho letto che le macchie dovrebbero scomparire, da cosa allora è dovuta la pigmentazione e dopo quanto sarò in grado di stabilire se il danno sarà permanente? mi trovo in una situazione imbarrazzante perchè in reparto nonn mi hanno assolutamente fatto presente dell'inconveniente e mi hanno solo prescritto dell'asonil...c'è stata negligenza secondo lei? Grazie ancora e spero in una sua imminente risposta.

[#4]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
E' necessaria una visita dermatologica per valutare l'entità e vastità delle macchie ed eventuali terapie. Riguardo negligenze non credo, purtroppo sono cose che possono accadere.
Un saluto

A. Baraldi