Utente 504XXX
Salve. Da un paio di anni soffro di dolori soprattutto a mani e polsi ma non ho mai approfondito con esami specifici nonostante in famiglia ci siano due casi di artrite reumatoide. A giugno invece sono corsa dal medico dopo aver avuto un giorno di febbre sui 39 e dopo qualche giorno dolori articolari, concentrati su polsi, gomiti, caviglie e ginocchia, molto intensi per quattro giorni (tanto da non riuscire a scendere le scale o a prendere in braccio i miei figli), mi sentivo le gambe stanche, affaticate e intorpidite, sono anche spuntate delle macchie sottopelle rosastre. Dai primi esami si è notata una lieve pancitopenia WBC 3,77 - RBC 3,38 - GHB 10,4 - HCT 31,4 - PLT 140, VES dopo un'ora 30,00 dopo 2 ore 62,00, indice di katz 30,50. Faccio una visita ematologica, la dottoressa trova plurimi linfonodi subcentrimetrici mobili laterocervicali bilaterali e lingua disepitalizzata e pensa abbia avuto un semplice virus e che tutti i parametri rientreranno nei nuovi esami scritti (emocromo completo, bilirubina totale e frazionata, ves, folati, ldh, pcr, reticolociti, vitamina b12, elettroforesi proteica, Ana, Ena). Questi sono i risultati contrassegnati da una stellina: RBC 3,87 - HCT 34,00 - WBC 3,58 - PLT 103,00 - VES dopo un'ora 37 - ANA 1:160 Pattern nucleolare - ENA assenti. Lo stesso giorno sono ricominciati i dolori, anche se meno forti, e le macchie (andate via dopo una decina di giorni) mi sveglio dolorante e dopo qualche ora i fastidi si affievoliscono, a volte mi accompagnano per tutta la giornata, spesso ho vertigini o affanno per nulla. Mentre aspetto di fare la visita di controllo ematologica a settembre vorrei riuscire a capire qualcosa grazie alla vostra esperienza e professionalità.
N.B. sottolineo come da titolo che sto allattando.
Grazie, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Franco

28% attività
16% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
TRAPANI (TP)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, in attesa del controllo ematologico prenoti anche una visita reumatologica perchè gli ANA 1 a160 sono positivi la familiarità è positiva per artrite reumatoide, la VES è alta. Io farei anche un controllo della coagulazione INR aPTT e fibrinogeno, elettroforesi proteica PCR es. urine, esame morfologico striscio periferico . Per il resto i dati sono troppo pochi per dire altro.
Spero di essere stato di aiuto
Saluti
Dr. Giovanni Franco - Ematologo
www.dottorfrancoematologo.it
www.facebook.com/ematologopalermo

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Buongiorno dottore, il medico curante mi ha fatto fare già PCR 3,90 - REUMA TEST 0,88 (valori riferimento fino a 20,00)- dall'esame delle urine sono risultate tracce di emoglobina, 4-5 pc di eritrociti e leucociti (non so se può influire che li ho fatti dopo due giorni dal termine del ciclo). L'ematologa, nonché sua collega nello stesso ospedale, mi ha scritto gli esami citati precedentemente (di cui ho scritto solo quelli alterati): PCR 0,05 (valori riferimento fino a 0,50)
ELETTROFORESI PROTEICA
Albumina 56,30 (50,00 - 63,00)
Alfa1 globuline 4,30 (2 - 5)
Alfa2 globuline 8,90 (7,00 - 14,00)
Beta globuline 6,10 (4,7 - 7,2)
Beta 2 globuline 3,9 (3,3 - 7,8)
Gamma globuline 20,50 (11 - 23)
Rapporto A/G 1,29 (1 - 2)
Proteine totali 7,6 (6,3 - 8)
Grazie per il suo aiuto, saluti.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Franco

28% attività
16% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
TRAPANI (TP)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Gentile utente anche se il reuma test ė negativo io farei lo stesso la visita reumatologica in attesa del nuovo controllo ematologico anche per avere un quadro più chiaro. saluti
Dr. Giovanni Franco - Ematologo
www.dottorfrancoematologo.it
www.facebook.com/ematologopalermo

[#4] dopo  
Utente 504XXX

Grazie mille per il consiglio, oggi stesso mi muoverò per le impegnative e spero di prenotare questa visita prima di quella ematologica ed anche di riuscire a fare quegli esami consigliatomi. Al prossimo aggiornamento. Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Utente 504XXX

Salve dottore, dopo un po' di tempo volevo aggiornarla sulla mia situazione. Ho rifatto le analisi, ecco i risultati contrassegnati con una stellina: RBC 3,89 (4,20-6,10) HGB 11,90 (12,00-18,00) HCT 34,20 (37,00-52,00) WBC 4,19 (4,50-12,40) LINFOCI1,11 (1,14-4,36) Eosinofili 0,10 (0,20-0,70).
PIASTRINE tornate alla normalità 131,00; STRISCIO PERIFERICO: morfologia cellulare nei limiti; ATTIVITÀ PROTROMBINICA % 91,2 (70-120) INR 1,03 (0,90-1,20) TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZIALE 35,0 secondi; 1,09 ratio (0,80-1,20) FIBRINOGENO 332 (150-450). Il reumatologo ha pensato ad un probabile caso di quinta malattia ma visti gli Ana positivi mi ha prescritto le analisi per completare il quadro: C3 95,00 mg/dl (90,00-180,00) C4 26,00 mg/dl (20,00-50,00) ANTICORPI ANT DNA 19 IU/ml (negativo <20 Dubbio 20-30 Positivo >30).
Albumina % 58,7 (55,8-66,1) g/dl 4,4 (40,2-47,6)
Alfa1 % 3,8 (2,9-4,9) g/dl 0,3 (2,1-3,5)
Alfa2 % 7,6 (7,1-11,8) g/dl 0,6 (5,1-8,5)
Beta1 % 5,6 (4,7-7,2) g/dl 0,4 (3,4-5,2)
Beta2 % 4,2 (3,2-6,5) g/dl 0,3 (2,3-4,7)
Gamma % 20,1 (11,1-18,8) g/dl 1,5 (8,0-13,5)
Rapp. A.G. 1,42 (1,10-1,90)
Proteine totali 7,54 g/dl
A fine mese ho la seconda visita reumatologica, l'ematologa rimane a disposizione poichè al momento naturalmente lo specialista giusto è appunto il reumatologo. Lei cosa ne pensa?
Cordiali saluti.

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Franco

28% attività
16% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
TRAPANI (TP)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Salve concordo sul fato che debba seguire le indicazioni del reumatologo che se troverà qualcosa di sospetto in senso ematologica le richiederà la visita ma per adesso segua le indicazioni del collega. Un saluto spero di esserle stato di aiuto
Dr. Giovanni Franco - Ematologo
www.dottorfrancoematologo.it
www.facebook.com/ematologopalermo

[#7] dopo  
Utente 504XXX

Volevo capire cosa ne pensasse delle analisi fatte ma la ringrazio sempre per la tempestiva risposta, per il grande aiuto.