Utente 503XXX
Salve, sono una ragazza di 18 anni, 2 settimane fa mi è comparso un linfonodo al collo nella parte destra di 5cm dollente, duro e che non si muove al tatto e tanti altri di minori dimensioni come sulla clavicola che però si muovono. Sono andata dal medico di base che mi ha fatto fare una ecografia d'urgenza, che ha solamente confermato che erano linfonodi, incerta mi ha mandato dall'ottorino che non ha riscontrato niente perciò mi hanno trasferita da malattie infettive e là mi hanno prelevato un po' di liquido dal linfonodo grande, fatto fare esami del sangue specifici e una radiografia del torace pensando fosse tubercolosi, però non è risultato niente e neanche alcuna infezione, ed ora pensano sia necessario una biopsia che dovrò fare nei prossimi giorni, ma nel frattempo ho colpi di febbre che arrivano a 38°, occhi molto gonfi tutto il giorno e dolenti ma nessun prurito e sono costantemente stanca, sintomi che non avevo prima.
Vorrei un parere esterno e se secondo voi è necessaria davvero una biopsia, grazie e buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Franco

28% attività
16% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
TRAPANI (TP)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
gentile utente se il linfonodo è ancora 5 cm e se è sospetto ecograficamente ed alla visita (cioè duro e non mobile), se l'infettivologo ha escluso patologie infettive, la biopsia (cioè l'escissione di tutto il linfonodo) è l'unico sistema per avere una risposta certa e tagliare "la testa al toro".
Spero di essere stato utile
Saluti
Dr. Giovanni Franco - Ematologo
www.dottorfrancoematologo.it
www.facebook.com/ematologopalermo

[#2] dopo  
Utente 503XXX

Grazie per la sua risposta dottore.
Sono stata martedì in pronto soccorso per via dei nuovi sintomi che peggioravano, mi hanno prelevato altro sangue e ricevuto i risultati mi hanno mandata dall'ematologo d'urgenza, e quest'ultimo pensa io abbia una malattia del sangue, il giorno stesso mi hanno fatto una biopsia del midollo osseo, poi sono stata ricoverata in medicina generale per 2 giorni e nel mentre mi hanno fatto fare una tac del collo e della testa per via della biopsia che dovrò fare per togliere uno dei linfonodi. Ieri mi hanno trasferita in ematologia, la dottoressa mi ha riferito che dalla biopsia del midollo hanno riscontrato alcune cellule che fanno pensare a una malattia del sangue, dalla tac il cervello è apposto, oggi mi hanno fatto un'elettrocardiogramma ed era tutto apposto, stesso anche dall'oculista, però mi hanno controllato la milza ed è ingrossata.
I colpi di febbre continuano, ieri sera mi avevano attaccato una flebo con un giro di tachipirina e di antibiotico ma stamattina me l'hanno levata perché la dottoressa ha controllato il sangue prelevato la stessa sera quando ho avuto la febbre, così mi hanno detto le infermiere, ma non mi hanno detto cos'ha riscontrato nel sangue per decidere di levarla.
Alla fine di tutto ciò la dottoressa poco fa mi fatto capire che non ha niente di consistente in mano e che solo la biopsia al collo porterà a qualcosa, ma nel frattempo non so che pensare..
Vi informerò se sarete interessati.
Buona serata.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Franco

28% attività
16% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
TRAPANI (TP)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Certo se vuole mi tenga informato
Saluti
Dr. Giovanni Franco - Ematologo
www.dottorfrancoematologo.it
www.facebook.com/ematologopalermo