Utente 455XXX
buongiorno! torno a scrivere sul forum a causa della scoperta di nuove palline. Negli ultimi tempi, data la mia indole ipocondriaca che mi assilla, non faccio altro che palparmi il collo, le ascelle e l'inguine alla ricerca di nuovi linfonodi. La settimana scorsa, per scovarne qualcuno, ho teso i tendini/muscoli del collo, tant'è che nei giorni a seguire avevo dolore e ho iniziato a sentire delle palline molto piccole, appena percepibili, mobili sul collo. Ieri, però, toccandomi la clavicola sinistra, nella zona più vicina al collo, ho sentito una lievissima protuberanza (non visibile ad occhio nudo, in realtà neanche facile da toccare) e sono andata nel panico, convinta che possa trattarsi del linfonodo di virchow. Mi chiedo cosa possa essere, a tratti ho addirittura dubbi sulla reale presenza di questa pallina perchè solo se premo molto forte seno qualcosina scivolare, altrimenti è come se non ci fosse assolutamente nulla. Non ho altri sintomi preoccupanti a cui io abbia fatto caso, ma sono molto preoccupata. E forse stato lo sforzo muscolare nel tentativo di percepire qualcosa che ha causato questo, come se fosse stata un'infiammazione? Aggiungo, inoltre, che ho da un paio di anni piccoli linfonodi disseminati per il collo, rimasti invariati. Vorrei un vostro parere, vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
I linfonodi di piccoli dimensioni hanno valenza solo fisiologica; se la natura fosse stata diversa da questa avrebbero avuto diverse caratteristiche: dimensioni più che sovracentimetrici, che nel tempo hanno tendenza a crescere. Utile visita medica ed eventuali controlli esami ematobiochimici, cosa che il medico di famiglia può gestire molto bene.

La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!