Utente 439XXX
Buonasera, a febbraio 2018 palpandomi il collo notai un piccolo linfonodo in sede laterocervicale sinistra, ma non diedi troppo peso alla cosa. A settembre mi accorsi che c’era ancora quindi feci un ecografia al collo che riscontró un linfonodo di 13.3 mm e altri linfonodi di 7mm di aspetto reattivo, sopra la fascia muscolare a pochi mm dalla cute. Due settimane fa però mi sono accorta che il linfonodo persisteva e in più palpando il collo ne notai altri dalla stessa parte. Allarmata sono andata dal mio medico di base che mi ha prescritto un altra ecografia in cui è emerso un linfonodo da 11.8 mm e altri tra 6 e 8.5mm di aspetto reattivo con vascolarizzazione ed ecostruttura normale. In più ho fatto gli esami del sangue in cui è emerso IgG EBV 25.0 (limite per positività 20) e beta 1 globuline 7.9% (limite 7.2). LDH e VES nella norma. Il mio medico di base non ha dato molto peso alla cosa ma io sono molto preoccupata che questi linfonodi permangono da quasi un anno (in più ne sento altri nuovi, che non avevo mai notato prima) e mi chiedo se non debba fare altre indagini del caso.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Nulla, non deve fare nulla. Anzi no, una cosa la dovrebbe fare: stare tranquilla e dar ascolto al Collega suo medico di base, che dal suo agire si è mosso più che bene.
Trattasi di linfonodi reattivi, e non di linfoadenopatie, le cui dimensioni sono perfettamente nella norma.

La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!