Utente 502XXX
Salve,
vorrei sottoporre alla Vs attenzione il mio caso.
Ho quasi 37 anni e circa un anno fa ho scoperto tramite autopalpazione una formazione rotonda, liscia e mobile, non dolorante al seno destro. Allarmata dalla scoperta ho richiesto una visita alla mia ginecologa che considerando tutti gli elementi mi ha rassicurata dicendomi che si trattava di un "normalissimo fibroadenoma". Mi ha indirizzata da uno specialista di sua fiducia per un'ecografia ma rassicurata dalla diagnosi di benignità non ho effettuato l'esame.
Circa tre mesi fa le cose sono un po' cambiate. Per due mesi consecutivi ho avuto dolore costante ogni giorno, irradiato fino al braccio. Ho effettuato l'ecografia dallo specialista (Professore e direttore di una cattedra di radiologia) che sul referto ha scritto quanto segue:

Esame clinico
Ghiandole mammarie simmetriche
Nel q I E a destra si segnala nodulo mobile non dolente di circa 2cm
Bilateralmente non si segnalano altri noduli clinicamente evidenti
Non sono presenti segni di retrazione cutanea
Nella norma il complesso areola capezzolo
Nella norma i prolungamenti ascellari

Esame ecografico
Corpo ghiandolare fibroso iperecogeno
Nel q I E a destra si segnala nodulo rotondeggiante, ipoecogeno, a contorni netti e regolari, in presenza di modesti spots vascolari al Doppler, il nodulo ha un diametro massimo di 1,3 x 2cm
Bilateralmente non si segnalano noduli ipo anaecogeni
Bilateralmente non si presentano noduli ecostrutturati
Modesta ectasia duttale
Nella norma i prolungamenti ascellari con linfonodi reattivi

Conclusione: nodulo con caratteristiche ecografiche di benignità, le dimensioni e la forma consigliano soluzione chirurgica e/o tipizzazione citoistologica (DD fibroadenoma versus filloide)

Mi ha rassicurata dicendomi che aveva caratteristiche di benignità ma che sarebbe stato meglio rimuoverlo
Dopo una settimana mi sono sottoposta alla visita con il chirurgo ma le considerazioni sono state ben diverse
La dottoressa che mi ha visitata mi ha detto che c'è il 40% di possibilità che il nodulo non sia benigno
Sull'esito ha scritto NODULO BIRADS U3/4 e sono in attesa di essere chiamata per effettuare il "prelievo ecoguidato con ago tru cut per microistologia".

Vorrei sapere come possono essere cosí differenti due diagnosi nel giro di una settimana e se nel caso di cellule tumorali l'ago possa tirarle fuori immettendole "in giro".
Ho letto che il tumore filloide è raro e non reagisce bene alla chemioterapia e che è molto recidivante. Sono molto spaventata e non so cosa pensare.

Mi scuso per essere stata prolissa e ringrazio anticipatamente per il Vs tempo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La smetta di complicarsi la vita navigando sulla rete senza guida.
Il fillode e' nella maggioranza dei casi benigno !

Legga
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 502XXX

La ringrazio per la risposta e la sua rassicurazione Dottor Catania, avevo già letto il suo articolo.
Le chiedo allora per quale motivo la dottoressa che mi ha visitata mi ha dato un margine tanto ampio di dubbio sulla benignità (60%benigno 40% maligno). Mi ha detto anche che se fosse maligno sarebbe "gestibile" date le dimensioni. Non molto rassicuranti come dichiarazioni

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Faccia l'agobiopsia e scommetto che sara' rassicurata
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 502XXX

La ringrazio tanto Dottor Catania, spero vivamente che vinca la scommessa.
Grazie per il suo tempo e la sua rassicurazione, le auguro una buona serata.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com