Utente 915XXX
Buonasera a tutti, sono una ragazza di 27 anni. il 25 marzo ho fatto le analisi del sangue e delle urine. La maggior parte dei valori vanno bene (almeno non sono evidenziati con l'asterisco) solo 4 di questi sono leggermenti diversi dal valore normale:
PCT 0,17% (0,20/0,36);
PDW 15,0% (15,5/17,0);
UROBILINOGENO 1,0 EU/dl (0/0,2)
PESO SPECIFICO 1,030(1,005/1,025).
la maggior parte delle cose lette su Internet riguardo questi valori non mi hanno rincuorato anzi...
potete dirmi qualcosa di più???
dimenticavo di dire che prendo la pillola (anche se era il mese di sospensione) e il ciclo mi è venuto un paio di ore dopo aver fatto le analisi. e il 5 marzo ho fatto una bruciatura ad una piaghetta al collo dell'utero.
io non ci stò dormendo! grazie mille.

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
Io so la risposta, ma mi permetta prima di chiederle di "vedere" le sue carte.

Mi racconti un po' cosa mai ha letto di allarmante su internet a proposito di piastrinocrito, (an)isometria piastrinica e peso specifico.






[#2] dopo  
Utente 915XXX

tutto mi riportava a problemi al fegato... cirrosi epatica, ma soprattutto per l'urobilinogeno alto. sono un tipo abbastanza apprensivo. in che senso le mie carte??? la ringrazio.

[#3]  
20563

Cancellato nel 2010
"Vedere le carte" e' un termine del poker. Uno dichiara di avere un certo punteggio e di aver vinto la mano, e l'altro chiede di "vedere le carte" per constatare se e' vero.

Lei dichiara di aver letto cose drammatiche sui suoi quattro esami anomali, che a me risultano delle emerite banalita', addirittura due risultati sono anormali perche' sono "migliori della media", volevo capire cos'aveva capito lei, o se su internet qualcuno scrive fesserie e spaventa la gente perbene.

L'urobilinogeno urinario diventa importante quando le urine sono marroni, per capire se il marrone e' emoglobina, biblirubina o urobilinogeno, tre sostanze che indicano situazioni diverse (emolisi, colestasi, riassorbimento anomalo intestinale). Piccole variazioni non hanno nessun concreto peso clinico.

Il piastrinocrito PCT non lo guarda nessuno (si guarda il conteggio delle piastrine), un PDW basso significa che le piastrine sono tutte uguali e il midollo lavora bene, un peso specifico alto significa che il rene lavora bene e risparmia acqua, infine: riferire solo le analisi asteriscate infine e' un errore concettuale, per i motivi che spiego nel mio link in firma.

Cordiali saluti.



[#4] dopo  
Utente 915XXX


questo è uno dei siti da cui ho preso informazioni:
http://www.analisidelsangue.net/urine-sx.asp#UROBILINOGENO
dice che:
UROBILINOGENO
Prodotto di trasformazione, per mezzo dei batteri intestrinali, della bilirubina (pigmento contenuto nella bile dell’uomo). Di solito, nell’urina, è presente solo in tracce. Valori ritenuti normali sono 0,2 mg (milligrammi) nelle urine raccolte nell’arco delle 24 ore. Valori superiori al normale possono essere determinati da cirrosi epatica, da emolisi, da ittero, da sepsi, da malattia di Gilbert. Valori inferiori possono essere determinati da ittero ostruttivo.
pressapoco dicono tutti la stessa cosa, a volte variano i parametri. io mi sono attenuta a quelli del mio referto. ho fatto le analisi solo perchè ultimamente la mia temperatura di sera aumenta (37-37.4). vedendo tutte queste cose mi sono spaventata.
la ringrazio per la sua risposta, mi ha tranquillizzata.
p.s. a poker non sono molto brava....