Utente
Buongiorno, vi scrivo perché è da due settimane che dopo la comparsa di placche causate da cibo depositato (soffro probabilmente di tonsille criptiche) mi si è gonfiato un linfonodo nella parte sotto il mento, tra il collo e l’inizio del mento, questo linfonodo è stato il mio unico sintomo riguardo il problema, in quanto non ho avuto ne febbre ne male di gola.
Ora sono guarita dal problema delle placche ma questa pallina (non dolorante) non è ancora andata via del tutto e la ho da 14 giorni esatti.
Devo dire che non si è ingrossata maggiormente e appunto non è dolorante, se la tocco è morbida e si sposta.
Dovrei preoccuparmi?
Devo fare ulteriori accertamenti?
Al momento non saprei a cosa ricollegarla, ho purtroppo il brutto vizio di mandare il catarro giù dalla gola invece che espellerlo, può centrare questo?
O anche se è guarita l’infiammazione alla gola potrebbe metterci qualche giorno a sgonfiarsi?
Spero di essere stata abbastanza chiara e attento vostre risposte ringraziandovi in anticipo.

[#1]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
dopo un episodio di tonsillite è normale chi rimanga una ipertrofia dei linfonodi satelliti, all'angolo della mandibola.potrà rimanere così anche per molti mesi. La mobilità e la consistenza che descrivi confermano che si tratta di linfonodi reattivi.
Vivi serena.
Dr.ssa maria grazia bisconte