Utente 119XXX
salve sono un ragazzo a cui nel 2007 e' stata ritirata la patente per guida in stato di ebrezza. passato un anno dalla sospensione della patente ho dovuto fare le analisi per riprendere la patente. visto che avevo la patente cat c ho dovuto eseguire i seguenti esami: C.D.T., EMACROMO, ESAME TOSSICOLOGICO ( 6 prelievi di urina), GGT, PRELIEVO SANGUE VENOSO ( 2 prelievi del sangue), TRANSAMINASI GOT , TRANSAMINASI GPT. premetto che mi piace bere e in quel periodo bevevo sia birra che vino ( diciamo un paio di birre al giorno e mezzo litro di vino a cena), ma tre giorni prima di affrontare le analisi non toccavo alcool e bevevo molta acqua( un litro e mezzo prima di andare a fare le analisi) quindi il risultato e' che mi hanno ridato la patente per un anno. passato l'anno ho dovuto rifare le analisi, ma questa volta mi sono declassato la patente quindi ho rifatto le stesse analisi ma invece di fare 6 urine e 2 analisi del sangue ho fatto 3 urine e 1 analisi del sangue. in queste ultime analisi ho avuto le stesse abitudini dell'anno precedente( 2 birre al giorno e mezzo litro di vino al giorno) ma non ho bevuto molta acqua prima di andare a fare le analisi, e questa volta sono risultato positivo al test CDT. la mia domanda e' come posso essere positivo se ho fatto le stesse cose? e oltretutto le prime analisi 6urine 2sangue e le seconde 3urine e 1sangue? sempre tre giorni primadi fare le analisi ho smesso di bere. l' altra domanda e' quali sono i valori massimi consentiti di queste analisi? e poi vorrei una spiegazione di cosa e' il CDT, L'EMOCROMO, GGT ,TRANSAMINASI GOT E GPT e sapere anche che cosa riguardano e quali valori massimi sono consentiti per essere idonei per la patente. visto che ho scritto solitamente quanto bevo ( o meglio bevevo ) vorrei sapere in base a quello che ho scritto per quanto tempo io non devo toccare alcool per far si che le mie analisi risultano idonee per farmi ridare la patente?.
quali sostanze(cibo medicine bibite analcoliche ) possono contribuire a far risoltare i valori non idonei?
Spero in una risposta al piu presto vi ringrazio anticipatamente per la disponibilita' e la professionalita'.
un cordiale saluto.

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
la CDT misura specificamente l'esposizione media all'alcol nelle settimane antecedenti l'esame. Non basta fare i bravi solo tre gg. prima.

Ast alt e ggt dicono se il fegato genericamente e' a posto (un abuso alcolico lo fa soffrire, ma varia molto fra individui). Nelle urine si cercano i metaboliti delle droghe piu' diffuse, riflettono l'assunzione recente (pochi giorni).

Non ci sono particolari trucchi per normalizzare i valori pur continuando a bere alcol, la CDT va giu' solo se il siero del soggetto non viene esposto all'alcol per alcune settimane.

Il comportamento di bere acqua che le hanno suggerito serve a diluire le urine riducendo la concentrazione delle droghe d'abuso eventualmente presenti. La massima riduzione che si puo' sperare di ottenere e' di un fattore 10, mentre i laboratori hanno a disposizione concentratori che concentrano l'urina di 50 o 100 volte, e se il campione presentato e' a basso peso specifico, segno che il paziente si e' iperidratato, li usano per recuperare l'artefatto doloso.




[#2] dopo  
Utente 119XXX

ringrazio per la risposta ma devo dire che non e' completa quindi ripeto le cose che non mi ha cortesemente spiegato.

1) come e' possibile che a un primo test sono risultato idoneo e al secondo test dopo un anno avendo le stesse abitudini sono risultato non idoneo?

2)quali sono i valori massimi consentiti di queste analisi(C.D.T., EMACROMO, ESAME TOSSICOLOGICO ( 6 prelievi di urina), GGT, PRELIEVO SANGUE VENOSO ( 2 prelievi del sangue), TRANSAMINASI GOT , TRANSAMINASI GPT ) per la commissione medica?

3)ci sono sostanze(cibo medicine bibite analcoliche )che possono contribuire a far risultare i valori non idonei?

4)quanti giorni si deve stare senza bere alcool per essere certi che le analisi vadano bene?

aggiungo una domanda

5)se si mangiano cibi cucinati con vino o liquori( penne alla vodka , carne sfumata con il vino o sughi sfumati con il vino) si risulta non idonei?

[#3]  
20563

Cancellato nel 2010
1) perche' abitudini apparentemente uguali producevano valori analitici diversi, e suppongo peggiorativi. io stesso preferirei commentare i suoi numeri e non le sue affermazioni.

2) la CDT vede stare sotto al 2%, il tossicologico urinario deve dare "tutto assente", gli altri dati vanno valutati nel complesso e non in modo meccanico perche' misurano un danno indiretto, non l'esposizione diretta all'alcol.

3) no

4) 30

5) no

Con mezzo fiasco e due birre al giorno lei manda giu'

50 cL x 12% = 60 mL di alcol
33 + 33 cL x 5% = 33 mL di alcol
99 mL = 80 grammi di alcol

Con 80 grammi di alcol al di', la CDT lo rivela.

http://www.dmlp-va.it/Public/Documents/04_R_Dr.ssa%20Crespi_CDT.pdf

Non ci sono trucchi, se si vuole la patente bisogna bere meno.

[#4] dopo  
Utente 119XXX

la ringrazio molto per la consulenza e capisco che preferirebbe commentare i miei numeri e non le mie affermazioni, ma purtroppo non ho i risultati delle analisi ma solo l'idoneita' o la non idoneita'.
e' stato veramente esauriente questa volta. grazie tante e buon lavoro.

[#5]  
20563

Cancellato nel 2010
Dovrebbe tenere una fotocopia delle analisi che lei fa e porta in commissione, e che loro ritirano e allegano al fascicolo.




[#6] dopo  
Utente 119XXX

una volta fatte le analisi me le consegnano in una busta chiusa che non posso aprire e le devo portare alla commissione che poi ti manda alla motorizzazione se sei idoneo per ritirare la patente, quindi a me non rimangono i risultati delle analisi.
se si vogliono i risultati si deve pagare un altra volta le analisi che gia paghi per farle anticipatamente.
la prossima volta vorra dire che la busta la apro faccio le fotocopie e la richiudo:).
grazie della disponibilita' anche di domenica.