Utente 182XXX
Gentilissimi Dottori,
stavolta mi rivolgo ai medici specialisti in Endocrinologia per chiedere un parere e un consiglio.
Recentemente ho fatto il controllo degli ormoni tiroidei e degli anticorpi ed è risultato quanto segue:

Anticorpi antitireoglobulina: 28,10 IU/ml (valori normali 0 - 50)
Anticorpi anti tireoperossidasi 301 IU/ml (valori normali 0 - 35)
T3 Free ...................... 3,79 pg/ml (valori normali 2 - 4,80)
T4 Free ...................... 1,29 ng/dL (valori normali 0,80-1,90)
TSH (3' generazione)........... 5,19 uUI/ml (valori normali 0,17-4)

Dal controllo ecografico cui sono stato sottoposto in data 4 aprile 2007 si riscontrano alterazioni ecostrutturali suggestive di tiroidite cronica. La ghiandola tiroidea risulta disomognenea rispetto al precedente controllo risalente al '98 in cui era di normale morfovolumetria ed ecostruttura.

La diagnosi finale è la seguente: "tiroidite linfocitaria cronica con ipotiroidismo subclinico".
La terapia consigliata è Eutirox 25 mg una compressa al giorno.

Chiedo quindi se la terapia proposta è corretta e soprattutto se necessaria.
Inoltre, vi chiedo se potete indicarmi il nome di un valido, serio e professionale endocrinologo che lavori nella città di Palermo.

Grazie e distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

diagnosi e terapia sono pienamente condivisibili. In presenza di ipotiroidismo subclinico e tiroidite autommune è indicata la opoterapia con l-tiroxina.
In merito al consiglio per la struttura, esiste un ottimo centro presso il Policlinico Universitario di Palermo.

Saluti

[#2] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Tutto sostanzialmente corretto e condivisibile.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#3] dopo  
Utente 182XXX

Grazie mille per la Vostra disponibilità e gentilezza.

Un'ultima domanda: dato che ho sofferto in passato e fino a poco tempo fa di disturbi dell'umore (ansia, depressione, attacchi di panico) e attualmente sono in terapia di mantenimento con Zoloft 25 mg, secondo Voi c'è una qualche remota possibilità che questi sintomi siano attribuibili alla condizione di ipotiroidismo? E quindi, se curo questo ipotiroidismo, c'è la possibilità di debellare i disturbi d'ansia?

Comunque, attualmente sto bene: lo Zoloft mi ha aiutato tantissimo (è un farmaco che mi "ha ridato la vita" in momenti veramente difficili). E adesso, prendendo l'Eutirox (sono passati appena 4 giorni dalla prima compressa) non avverto più quei sintomi di debolezza e stanchezza che ogni tanto avvertivo al risveglio.

Grazie ancora.

Cordiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

continui con la terapia in atto, monitorando ciclicamente il valore del TSH. Una efficace integrazione ormonale sostitutiva (l-tiroxina) contribuisce al recupero di una stabilità dell'umore.

Saluti

[#5] dopo  
Utente 182XXX

Gentili Dottori,
vi ricontatto per chiedere conferma della terapia consigliatami dal mio specialista (ovvero 50 mg di Eutirox).

In data 27 giugno '07 ho ritirato i risultati dei dosaggi tiroidei, da cui si evince:

T3 Free ...................... 4,45 pg/ml (valori normali 2 - 4,80)
T4 Free ...................... 1,47 ng/dL (valori normali 0,80-1,90)
TSH (3' generazione)........... 4,81 uUI/ml (valori normali 0,17-4)

Per circa 3 mesi ho seguito la cura di Eutirox 25mg. Lo specialista, avendo riscontrato i valori del TSH ancora leggermente al di sopra di quelli normali, mi ha detto di passare al dosaggio superiore, ovvero 50 mg.

Vi chiedo quindi se la terapia proposta con questo nuovo dosaggio è corretta.
Rilevo che da quando assumo Eutirox i disturbi dell'umore, che prima erano stati attribuiti a uno stato depressivo (curato con sertralina), sono praticamente scomparsi.
Mi è sorto però un dubbio: non è che lo Zoloft (assunto per circa 1 anno a 50 mg) abbia provocato indirettamente la patologia ipotiroidea (tra i suoi effetti collaterali nel bugiardino avevo letto infatti "ipotiroidismo")?

Grazie per la Vostra cortese attenzione.

Saluti

[#6] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Il dosaggio prescrittole e' giusto.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#7] dopo  
Utente 182XXX

Grazie.

Cordiali saluti

[#8] dopo  
Utente 182XXX

Gentili Dottori,

sono un pò preoccupato. Come prescrittomi dalla specialista endocrinologa sono passato, giorno 6 luglio, da Eutirox 25 mg a Eutirox 50 mg.
La cosa incredibile è che invece di ottenere un miglioramento mi sembra di essere peggiorato. Accuso infatti, già da 3 giorni (quasi subito dopo il passaggio a 50mg), come sintomo principale e, devo dire, anche abbastanza fastidioso, una forte sonnolenza e stanchezza che quasi mi impedisce di svolgere le mie attività con la stessa tranquillità di prima.
Aggiungo che questi sintomi, col dosaggio a 25 mg, prima erano solo molto sporadici (quasi assenti), adesso invece sono più duraturi. A cosa è dovuto?

Ho consultato la specialista alla quale ho riferito i miei sintomi (oltre a sonnolenza, un certo nervosismo e calo del tono dell'umore) e lei mi ha consigliato allora di assumere Eutirox 50 mg solo 3 volte a settimana (Lun/Mer/Ven), il resto dei giorni tornare a riprendere Eutirox 25 mg. E' corretto questo approccio?

Mi rivolgo a Voi, perchè sono molto dubbioso e mi chiedo: ma l'Eutirox, a un dosaggio più alto, non dovrebbe far scomparire quei sintomi piuttosto che aggravarli o, forse, è segno che l'ipotiroidismo non è ancora sufficientemente curato e occorre addirittura una dose ancora più alta?

Sono un pò confuso e desidero un chiarimento da parte Vostra. Grazie mille.

Cordiali saluti

P.S.
Qualcuno può suggerirmi il nome di un serio e competente endocrinologo qui a Palermo? Qualcuno di Voi conosce dr. Marco Attard?

[#9] dopo  
Utente 182XXX

Gentili Dottori,

come si evince dalle descrizioni di sopra, sono un paziente di 37 anni affetto da tiroidite cronica (con quadro ecografico tipico) con ipotiroidismo, per cui assumo ogni giorno eutirox.
Gli ultimi valori degli ormoni tiroidei (risalenti al 26 aprile 2011) erano i seguenti:
FT3 3,59 (valori di riferimento 2,00 - 4,40 pg/ml)
FT4 1,32 (valori di riferimento 0,93 - 1,70 ng/dl)
TSH 3,61 (valori di riferimento 0,27 - 4,20 mUI/ml)

A quella data io stavo bene (solo maggiore stanchezza con eutirox 75 mcg) e il mio dosaggio di eutirox era 100 mcg 4 volte alla settimana, 75 mcg 3 volte alla settimana.
Il mio endocrinologo mi ha suggerito allora di aumentare l'eutirox a 100 mcg per 6 giorni a settimana e 75 mcg per un giorno.
Ho seguito le sue indicazioni, solo che, dopo 2 settimane di incremento della terapia, da oggi avverto un brusco calo dell'umore (sin dalla mattina) non legato ad eventi particolari.

Vi chiedo quindi se il dosaggio prescrittomi è giusto e se questo brusco calo dell'umore (con senso di tristezza e conseguente apatia) è legato invece all'incremento del dosaggio.

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Aspetto una Vostra risposta.

Grazie.

[#10] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Si, il dosaggio di Tiroxina, prescrittoLe e' corretto e i disturbi riferiti, verosimilmente, non dipendono dalla problematica tiroidea.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#11] dopo  
Utente 182XXX

Grazie mille, Dott. Di Martino, per la solerte risposta.
Quando mi consiglia di ripetere gli esami degli ormoni tiroidei, avendoli fatti l'ultima volta il 26 aprile?

Un'altra cosa: ci sono eventuali accorgimenti alimentari, cibi che migliorano la funzionalità tiroidea? Io utilizzo regolarmante il sale iodato.

Grazie ancora.

Distinti saluti

[#12] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
In linea generale, un controllo andrebbe effettuato ogni sei mesi, salvo diverse indicazioni cliniche che l'endocrinologo che La segue sapra' opportunamente valutare.
Non vi sono particolari suggerimenti alimentari da seguire.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#13] dopo  
Utente 182XXX

Gentili Dottori,

assumo 125 mcg di Eutirox dal Lunedì al Sabato e 150 mcg solo la Domenica. Due giorni fa ho effettuato gli esami della tiroide, da cui è risultato quanto segue:

TSH: 1,649 (valori di riferimento 0,350 - 5,500)
FT3: 3,70 (valori di riferimento 2,30 - 4,20)
FT4: 1,49 (valori di riferimento 0,89 - 1,76)

Il mio endocrinologo mi ha detto di aumentare ancora il dosaggio di Eutirox e assumere 125 mcg dal Lunedì al Giovedì, 150 mcg Venerdì, Sabato e Domenica.

Mi rivolgo a voi per chiedervi quale deve essere il valore ottimale del TSH in un soggetto, come me, con diagnosi di "tiroidite cronica autoimmune".
Non va bene attualmente il valore del TSH? O, al limite, non basterebbe aumentare a 150 mcg solo due volte a settimana (Sabato e Domenica)?

Vi ringrazio per l'attenzione. Attendo una vostra risposta.

Distinti saluti