x

x

Controlli tiroide

Mia figlia, celiaca, esegue ogni anno gli esami di controllo soprattutto per verificare l'aderenza alla dieta senza glutine. Il protoccollo del follow-up consiglia anche di tenere sotto controllo la tiroide, per una eventuale insorgenza di tiroidite autoimmune (della quale, tra l'altro, io, sua madre, sono affetta!!). Il medico che le ha fatto richiesta di analisi, questa volta, non le ha voluto inserire la ricerca degli anticorpi anti TG e anti TPO ( ma solo TSH, FT3 e FT4), sostenendo che, siccome l'anno scorso, come gli anni precedenti, erano normali, non è necessario ripeterli ogni anno. Io sono perplessa. Vorrei sapere se effettivamente basta controllare questi anticorpi una volta ogni tanto o se è meglio controllarli annualmente. Nel caso di un loro aumento, la cosa impiega tempo o è veloce? Grazie.
[#1]
Dr. Sergio Di Martino Endocrinologo, Diabetologo 5k 156 48
Un periodico controllo e' opportuno, ma troverei altrettanto utile anche un esame ecografico, indipendentemente dalla positivita' o meno degli anticorpi.

Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia