Utente 608XXX
Gentilissimo Dottore,
ho 40 anni e da ormai due anni sono in cura per iperitoridismo, accertato in seguito ad un improvvisa perdita di peso, perdita dei capelli e tachicardia. Il mio ipertiroidismo é stato confermato dagli esami iniziali (TSH: < 0.02 - TR Tot.: 4.1 - T4 Tot. 193 - FT4 Lib.: 31) e dalla cinitgrafia, la quale mostrava la ghiandola destra della tiroide di misura doppia rispetto alla parte sinistra. Sono stata curata dapprima con Propilthyouracile (Luglio 2003- Ottobre 2004) e da Novembre 2004 con Tapazole 5 mg, che mi é stata somministrata in dosi a scalare fino alla recente dose di 1 cps, 1 v. al g. Il cambio della cura é stato determinato dal fatto che soffrivo di fortissime emicranie e malesseri durnate la cura.
Da ormai quasi due mesi tutti i valori sono rientrati nella norma, ma negli ultimi 3-4 mesi ho avuto un abnorme aumento di peso (8 kg.) che non riesco a controllare nonostante io abbia dimezzato le porzioni ai pasti e nonostante io segua una dieta ricca di verdura, frutta, proteine, e scarsa di carboidrati e grassi. Inoltre ho constatato un senso di gonfiore all'addome dopo i pasti che non riesco a spiegare. Sono molto preoccupata per questo improvviso aumento di peso e Le chiederei gentilmente un suo parere e un consiglio in merito.

[#1] dopo  
Dr. Pietro Salacone

24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Gentile Sig.ra

le consiglio di eseguire di nuovo un dosaggio del TSH e del FT3 e FT4 per valutare una eccessiva soppressione della sua tiroide (secondaria alla terapia) e quindi una situazione da ipotiroidismo ( con TSH alto o ai limiti alti)che potrebbe essere la causa del suo aumento di peso ingiustificato. Sarebbe interessante sapere se soffre anche di stanchezza eccessiva e sonnolenza.

Cordiali saluti
Dr. Pietro Salacone
Specialista in Endocrinologia-Andrologia
Dottore di Ricerca in Scienze Endocrinologiche
Fisiopatologo della Riproduzione

[#2] dopo  
Utente 608XXX

Gentilissimo Dottore,
ho appena fatto un analisi di controllo 10 giorni fa e questa é la situazione attuale: TSH: 0.32 (0.2-5.0) - T3 tot.: 1.6 (1.0-2.6)- T4 tot.: 103 (60-160) - FT4 Lib.: 12.0 (10-22) - tra parentesi ho indicato i valori di riferimento.
In effetti ultimamente mi sento sempre molto stanca e la sera decisamente crollo dal sonno, nonostante spesso sento il bisgno di dormire anche a metá giornata (cosa mai successa prima d'ora). Spero questo Le possa essere d'aiuto per eventualmente riuscire ad identificare la causa del mio problema. Nel frattempo ringrazio per la risposta.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Del Buono

28% attività
4% attualità
12% socialità
CELLOLE (CE)
SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE)
SPARANISE (CE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gentile Signora,
al momento la fase di ipertiroidismo sembra rientrata. Le consiglio di eseguire un'ecografia addome per valutare la morfologia della colecisti che potrebbe essere dismorfica o presentare calcoli che rallentano la digestione e le danno il senso di stanchezza e sonnolenza e di controllare anche il metabolismo dei grassi (colesterolo e trigliceridi) e la glicemia.
P.S. al prossimo controllo ormonale consiglio di non dosare le frazioni totali ma sono quelle libere degli ormoni tiroidei e anche gli anticorpi. Cordiali saluti
Dott. Andrea Del Buono
Endocrinologo - Diabetologo

[#4] dopo  
Dr. Pietro Salacone

24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gentle Sig.ra

Dai suoi valori di laboratorio sembrerebbe che la fase di ipertiroidismo sia ormai rientrata e visto i disturbi che lamenta provereri a scendere a 1/2 cp di tapazole/die e tra circa 20 giorni ripetere i dosaggi ormanalie un emocromo.
Mi tenga informato. Cordiali saluti
Dr. Pietro Salacone
Specialista in Endocrinologia-Andrologia
Dottore di Ricerca in Scienze Endocrinologiche
Fisiopatologo della Riproduzione

[#5] dopo  
Giuseppe Ielo
Medico Chirurgo
Specialista in Ecografia
Specialista in Endocrinologia
Specialista in Medicina Nucleare
Via Ariosto, 9
24047 Treviglio (Bg)
Tel. 0363-41183
Mobile 333-3164013

Gentile Utente 6085,
letto quanto Lei ha scritto, il mio consiglio è di verificare al più presto l'emocormo con formula leucocitaria e la sideremia con la ferritina; oltre a quanto prescritto dai Colleghi che mi hanno preceduto nella risposta (non sarei molto d'accordo nel non dosare i valori totali degli ormoni tiroidei: non saranno decisivi per il riscontro diagnostico tiroideo, ma sono fondamentali, come in questo caso, nel non far perdere patologia periferiche di elaborazione proteica, epatica per esempio).