Utente 277XXX
BUONGIORNO HO ESEGUITO GLI ESAMI PER LA TIROIDE
S-Ac-ANTI-TIREOGLOBULINA
Met. Chemiluminescenza
12,23 UI/mL
S-Ac-ANTI-TIREOPEROSSIDASI
Met. Chemiluminescenza
5,00 UI/mL
S-TIROXINA LIBERA (FT4)
Met. Elettrochemiluminescenza
1,04 ng/dL
S-ORMONE TIREOSTIMOLANTE (TSH)
Met. Elettrochemiluminescenza
3,74 uU/mL
VORREI SAPERE SE SONO NORMALI O SE QUALCOSA NON FUNZIONA.
IN DUE ANNI HO PROVATO VARIE DIETE CON NUTRIZIONISTI MA OTTENENDO SOLO AUMENTO DI PESO O STABILIE.
QUALCUNO MI SA AIUTARE?

[#1] dopo  
Dr.ssa Anna Rita Carli

24% attività
0% attualità
0% socialità
OCCHIOBELLO (RO)
FERRARA (FE)
COMACCHIO (FE)
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
Gent.ma,
i suoi esami sono da considerarsi ai limiti di norma.
I livelli del TSH, ormone che stimola la tiroide sono ai limiti superiori di norma. Questo vuol dire che ha una tiroide che funziona bene ma è un pò pigra.
Per il momento sarà sufficiente una dieta ricca di iodio (sale iodato, verdura, con moderazione soia e brassicacee) e se possibile aria di mare.

Per quanto riguarda il peso, può essere che in precedenza i livelli degli ormoni tiroidei fossero un pò più scarsi e se associati a dieta inadeguata, vita sedentaria, famigliarità per obesità/diabete, possano aver rallentato il metabolismo basale portando ad aumento ponderale.

Le consiglio oltre alla dieta, l'esercizio fisico aerobico quotidiano o a giorni alterni (per mantenere attivo il metabolismo) ed una eventuale visita endocrinologica per escludere altre possibili patologie endocrino-metaboliche che possano portare o aggravare l'obesità.

Cordiali saluti
Dr.ssa ANNA RITA CARLI
Medico Chirurgo
Specialista in Endocrinologia e Diabetologia

[#2] dopo  
Dr. Angelo Scarpa

24% attività
0% attualità
0% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Sono perfettamente d'accordo con la collega Carli,consiglierei altresì un periodico controllo degli ormoni tiroidei e del TSH.
Cordiali saluti.


Dott.Angelo Scarpa specialista in Endocrinologia
Angelo Scarpa