Ovaio policistico , sospensione pillola

buongiorno sono donatella ho bisogno di un vostro consulto in merito alla sospensione della pillola.
le illustro la mia storia clinica: anni fà ho havuto seri problemi alla pelle (comparsa di comedoni peluria sul viso ) dopo aver fatto una cura(sotto controllo medico) a base di androcur e un'altro farmaco di cui non ricordo il nome il problema il problema si risolse relativamente ma non del tutto, perciò sospesi quella terapia e decisi di fare ulteriori consulti.infatti grazie al consiglio del mio medico consultai una ginecologa che mi diagnosticò un problema di ovaio policistico e mi consiglio la pillola (milvane), in effetti la mia pelle torno a risplendere , l'acne sparì e il mio ciiclo si regolarizzò.
circa sei mesi fa ho sospeso la pillola(arbitrariamente) perchè sentivo il bisogno ( psicologico) di farlo; sicccome soffro di epilessia e prendo farmaci anti-epilettici(da sempre e per sempre) ho pensato di sospendere per breve tempo la pillola , per "rigenerarmi psicologicamente".
probabilmente(penserà lei) è stato un comportamento stupido e sicuramente "ignorante"; infatti appena sospesa la pillola sono ricomparsi i problemi alla pelle( brufoli soprattutto ai lati del viso e sulle spalle, e leggera peluria) perciò ho deciso di riprenderla.
vorrei sapere quanto "stupido " è stato il mio comportamento in riferimento alla sospensione della pillola( per motivi solo psicologici)
inizierò a riprenderla tra poco( 6 mesi sono stati sufficienti??!!)
la ringrazio anticipatamente dei suoi consigli.
donatella
[#1]
Dr. Maurizio Bologna Ginecologo, Urologo 27
Cara Signora, non c'è proprio ragione che lei sospenda il trattamento a meno che non vi sia desiderio di maternità. Continui tranquillamente l'assunzione sotto controllo del suo medico, facendo periodiche visite e sottoponendosi ai controlli ematochimici che il medico le suggerirà con la frequenza opportuna.
Si tratta di trattamenti che possono essere utilizzati per lunghissimo tempo e senza rischi.
Un saluto e molti auguri.

Maurizio Bologna, chirurgo ginecologo e urologo, website: www.mauriziobologna.com

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test