Utente 352XXX
Gentili dottori,

da circa 5-6 anni soffro di forti emicrania(fortissime sopratutto la mattina appena sveglio) , stanchezza cronica, spasmi muscolari, dolori alle ossa ed è per questo che dall'inizio di questi problemi ho iniziato un calvario per scoprire le cause. Dopo vari analisi risultate tutte negative(nessuna malattia autoimmune, problemi del sonno, allergie, malattie infiammatorie), circa 15 giorni fa ho effettuato le analisi del sangue e i valori del Pth(12,2 pg/ml) e vitamina d(12ng/ml) sono risultati bassimi al di sotto della norma. Leggendo su internet praticamente sempre questi due valori sono inversamente proporzionali. E' possibile che siano bassi entrambi?. La cosa strana che pur avendo il Pth basso non soffro di ipocalcemia infatti il valore della calcemia è di 9,90mg/dl mentre il calzio ionizzato è di 4,41 mg/dl . Gli altri valori (son tutti nella norma) ve li indico per farvi un quadro più chiaro della situazione:

Magnesiemia 2,40 mg/dl

Fosforemia 4,4 mg/dl

Vitamina b12 766,0 pg/ml

Calciotonina 1,0 pg/ml

Osteocalcinina 13,9 ng/ml

Omecisteina sierica 4,7 memol/l



In attesa di vostro riscontro

Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Santo Gentile

28% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
PONTINIA (LT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
Bassi livelli di paratormone (PTH) indirizzano verso un ipoparatiroidismo che in questo caso è sub clinico poichè i valori del calcio ematico e ionizzato sono ancora nella norma.
Il Paratormone viene prodotto dalle ghiandole paratiroidee che generalmente sono in numero da 4 a 6, di pochi millimertri di diametro, poste dietro ed in basso rispetto alla ghiandola tiroidea
Bassi valori di Vitamina d attiva possono, escluse altra cause (malassorbimento, ridotta funzione renale) dipendere proprio da bassi livelli di paratormone che normalmente ha anche la funzione di indurre un'attivazione della vitamina d a livello renale.
Le consiglio di ripetere il dosaggio del Paratormone intatto, Vitamina d attiva, aggiundendo dosaggio (ferritina, rame, got, gpt, azotemia, creatininemia, emocromo) per escludere altre forme metaboliche e di accumulo, che possono indirettamente portare ad ipoparatiroidismo.
saluti dr santo gentile
Dr. Santo GENTILE

[#2] dopo  
Utente 352XXX

Dottore buonasera,

la ringrazio per la risposta. Leanalisi da lei elencate le ho gia' effettuate(manca solo rame):

ferritina= 317 ng/ml (anche sideremia e transferrinemia nella norma)

got/ast = 24 U/l (17-59)

gpt/alt = 42 U/l (21-72)

azotemia= 37 mg/dl (10-50)

creatinina = 1,00 mg/dl (0,66 - 1,2)

Valori emocromo tutti nella norma.

Le analisi della vitamina D erano state effettuate anche 6 mesi fa è avevano un valore pressochè identico( 12ng/ml).

Mi consiglia di effettuare altre analisi tenendo conto dei valori delle analisi che mi aveva precedentemente consigliato?