Utente 374XXX
Salve
la mia storia inizia a 13 anni quando inizio cura ormonale per ovaio policistico e irsutismo.
5 anni fa riscontro ipertensione in cura con 5 mg di ramipril e sospendo cura anticoncezionale.
All,eco non sono piu presenti cisti all,ovaio e il mio ciclo è regolare.L'irsutismo non è però regredito e il mio ginecologo mi ha prescritto dei dosaggi ormonali piu approfonditi che hanno rilevato valori elevati di cortisolo, prolattina e dheas . mi ha consigliato consulto endocrinologico.
L'endocrinologo ha escluso patologie tiroidee e prescritto una serie di esami:
- curva glicemica e insulemica ...negative
- ecografia dell'addome...nella norma
- dosaggi ormonali.... Dheas, cortisolo, testosterone, acth,prolattina valori elevati.
la sua diagnosi è stata che i valori non sono cosi elevati da approfondimento ma solo stress. E' passato un anno e comincio ad essere preoccupata perchè non riesco a perdere peso, l'irsutismo è sempre presente e l'ipertensione pure. cosa mi consigliate?
grazie

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
Lei è in cura da un Endocrinologo "reale" e non virtuale, che avendo valutato l'esito dei suoi esami ormonali, non ritiene necessari approfondimenti diagnostici ulteriori.

Si fidi di lui e se non si fida chieda il parere di una altro collega "reale". Che possa cioè visitarla.

Via web in queste situazioni si può fare ben poco.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 374XXX

Grazie per la risposta ma sicuramente non posso continuare a fidarmi di questo medico perche un paziente ha sempre bisogno di una risposta:un cura, un approfondimento, un controllo tra mesi e invece cosi mi sento solo abbandonata. Grazie ancora

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Signora,
la soluzione è semplice: trovi un bravo e serio endocrinologo, vi si affidi, e lasci perdere per sempre quello che sottovaluta i suoi sintomi e i risultati dei suoi esami.

Se vuole mi faccia pure sapere.

Con simpatia.

[#4] dopo  
Dr.ssa Alessia Sagazio

28% attività
0% attualità
12% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
ANCONA (AN)
PESCARA (PE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Gentile utente negli esami che ha indicato nn ha nominato test di soppressione che sono indispensabili per fare diagnosi. Ne parli con il suo endocrinologo di fiducia.
Saluti
Dr. Alessia  Sagazio
Specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo
Pescara Teramo Ascoli Piceno Macerata Ancona

[#5] dopo  
Utente 374XXX

Grazie della risposta m dovrò trovare un nuovo endocrinologo di fiducia perché il vecchio non ha ritenuto necessario nessun approfondimento per questo sentendomi abbandonata a me stessa ho chiesto il vostro aiuto

[#6] dopo  
Utente 374XXX

salve, mi sono affidata ad un nuovo endocrinologo. mi ha ricoverato presso il suo reparto, fatto una serie di esami di laboratorio e di imaging. dopo mesi questo è il risultato: clu molto elevato ma cortisolo e acth solo leggermente aumentati ritmo circardiano mantenuto e soppressione del cortisolo con desametasone.gli altri ormoni nella norma eccetto dheas e testosterone sempre alti. i test sono stati ripetuti 2 volte.ho fatto tac dell'addome e sono presenti vari noduli tutti di dimensione di circa 1 cm. il medico esclude la sindrome di cushing dice di tenerli sotto controllo e rivalutarli tra 6 mesi perchè secondo lui non sono secernenti e non mi ha consigliato di eseguire subito la scintigrafia con mezzo di contrasto. io invece sono molto preoccupata e vorrei subito una risposta sulla natura di questi noduli.
cosa mi consigliate? devo preoccuparmi?
grazie e scusate se i termini medici utilizzati non sono corretti ma spero di essere stata il piu chiara possibile