Utente 273XXX
Gentili Dottori, ho iniziato ad assumere eutirox per curare un lieve ipotiroidismo subclinico che probabilmente è causa di disturbi del ciclo mestruale, irsutismo, stanchezza. La terapia con eutirox mi ha creato parecchi effetti collaterali quali tachicardia, affanno, capogiri, sensazione di pressione alta alla testa, cefalea. La terapia sostitutiva con tirosint mi ha provocato gli stessi effetti.
Ho riscontrato un miglioramento solo con la riduzione della dose, infatti, assumendo solo un quarto di compressa da 50 microgrammi al giorno gli effetti collaterali sono diminuiti di molto ma non sono scomparsi.
In attesa di un consulto col mio endocrinologo vorrei sapere:
-esiste un dosaggio inferiore che potrei assumere?
-si tratta di effetti collaterali che col tempo diminuiranno perchè il corpo si abitua?

Vorrei aggiungere che ho un angioma cerebrale con un leggero sanguinamento che non si è ancora riassorbito.

Vi ringrazio anticipatamente!

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Per stabilire un dosaggio ottimale, ci sono diversi parametri da seguire, tra cui il valore del TSH e dell'Ft4, nonche' il peso corporeo e l'eta' del paziente.
In altre parole, se necessaria la terapia con Tiroxina, va modulata, per quanto possibile, come "un abito su misura".
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 273XXX

La ringrazio per la risposta.
il valori sono
TSH è 5,02 (da 0.35 a 5.50)
FT4 è 1,01 (da 0.78 a 1.94)
FT3 3,20 (da 1.5 a 5.0)

Ho iniziato ad assumere tirosint gocce, ma tollero solo 1 goccia; dopo una settimana infatti ho aumentato a 2 gocce e ho iniziato ad avere una sensazione di pressione alta alla testa (come se fossi a testa in giù) e cefalea.
Non so più cosa fare.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Con questi parametri, si puo' anche decidere solo di controllare la funzionalita', senza iniziare la terapia, a meno che non vi sia una ricerca a breve di una gravidanza. Sarebbe in ogni caso utile conoscere anche il risultato degli anticorpi anti tiroide se dosati e il referto di un esame ecografico se effettuato.
Circa una correlazione tra i sintomi riferiti e l'assunzione delle gocce, resto perplesso, considerata la minima posologia assunta.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino