Utente 315XXX
Buongiorno. Ho 43 anni, 169 cm, 66 kg. Alcuni mesi fa ho iniziato a sudare molto di notte (è durato circa 3 settimane). Sono cominciati problemi di stanchezza, vertigini, intolleranza al caldo, ma anche al freddo, nervosismo e irregolarità mestruale.
Ho fato gli esami del sangue. I risultati sono:

TSH=0.13 (da 0,35 a 4,50) FT4 0.98 ( da 0.70 a 1,70),
Ab. ANTI-TIREOGLOBLINA 48 ( assenti fino a 60)
Ab. ANTI-TIREOPEROSSIDASI >1400 ( assenti fino 60)

ecografia: lobo destro 20x14x40 mm, lobo sinistro 20x14x40 mm.
Tiroide in sede forma regolare struttura disomogenea, bassa riflettività (processo autoimmune), pseudo-nodulare. Il medico di base mi ha prescritto Tapazole 5 mg compresse una al giorno. Lo stesso medico di base ha detto che momentaneamente potrei non intraprendere nessuna cura. In tal caso però, la situazione potrebbe peggiorare, come anche no.
Dato che la mia mamma è stata diagnosticata con ipotiroidismo all'età di 49 anni, cosa mi consigliate a fare: iniziare la cura, ripetere gli analisi oppure non fare nulla?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Sembrerebbe una condizione di ipertiroidismo subclinico, su base autoimmune. Andrebbero anche dosati gli anticorpi anti recettore del TSH.
Una relazione diretta con la sintomatologia riportata, e' difficile da stabilire.
Consulterei in ogni caso un endocrinologo, che dopo una opportuna valutazione clinica diretta, potra' meglio stabilire se sia piu' appropriato controllare la situazione, o iniziare una terapia con metimazole, a basso dosaggio.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 315XXX

Grazie mille per la risposta.
La settimana scorsa ho ripetuto gli esami del sangue. I rizultati sono:
FT3 3.2 (2.2-4.0)
FT4 0.93 (0.75-1.75)
TSH 2.47 (0.35-3.75)
Anti - Recetori del TSH 0.50 negativo fino a 1.00
Il livello di TSH e cresciuto in due mesi da 0.13 a 2.47 e senza metimazole. Il mio medico ha detto che potrei cominciare con eutirox o ripetere le analisi fra 2-3 mesi. Secondo lei quale sarebbe la cosa migliore da fare?

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Sulla scorta di questi dati, mi sembra una situazione in equilibrio. Per cui un controllo periodico, potrebbe essere l'opzione più' valida.
Sottolineo, l'importanza anche della guida di un endocrinologo.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino