Utente 782XXX
Gentili dottori, ho 48 anni ed ho eseguito per la prima volta una ecografia alla tiroide con il seguente referto:
“trachea in asse, tiroide di volume nei limiti a margini netti:
- DAP dx 14 mm (v.n. 10 – 16 mm)
- DAP sx 13 mm
- ISTMO 3 mm
Parenchima a struttura grossolanamente trabecolata, lievemente ipoecogena. Trama vascolare normo espressa. Presenza di:
- Nodulo ipo-iso di 5 mm paraistmico dx
- Nodulo ipo-iso mesolobare posteriore sx di 9 mm
- Noduli di 6 e 4 mm iso-ipo polare inferiore sx
No linfoadenopatie degne di nota".

Il medico che ha eseguito l’ecografia che è un chirurgo ecografista mi ha consigliato di effettuare i seguenti markers tumorali: calcitonina, HTG e TSH e mi ha prospettato l’ipotesi di effettuare dopo i risultati un possibile ago aspirato.

Sono un po’ preoccupata, potreste gentilmente dirmi di più sulla mia tiroide?

Con la sola ecografia non è già possibile vedere di quale natura sono i noduli devo per forza ricorrere all'agoaspirato?

Devo effettuare solo questi esami o aggiungerne altri per completare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Valutare un esame ecografico, sulla scorta del solo referto, senza prendere visione almeno delle immagini e' veramente difficile.
Limitatamente a quanto riporta, sarebbe opportuna una piu' completa valutazione del profilo ormonale e anticorpale tiroideo, per verificare la funzione ghiandolare.
Circa l'eventuale necessita' di un agoaspirato, lascerei decidere un endocrinologo che consiglierei di consultare.
Rimanendo sulle generali, senza entrare nello specifico del Suo caso, un esame ecografico, puo' mettere in evidenza eventuali parametri di malignita' o meno di un nodulo, che comunque andrebbero sempre verificati con un esame citologico.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 782XXX

La ringrazio dr. Di Martino per la sua solerte risposta.
Ho appena ricevuto i risultati degli esami del sangue che il medico di famiglia mi ha prescritto per meglio valutare in merito al mio problema:

TSH 0,984 (0,401-4,701)
fT3 3,40 (1,60-4,00)
fT4 0,94 (0,7-2,0)
Ab anti Tireoglobulina < 20,0 (fino a 40)
Ab anti Tireoperossidasi (AbTPO) < 10,0 (0,00- 40,0)
Tireoglobulina 12,9 (fino a 60)
Calcitonina < 2,00 (fino a 15)
GGT 36 (fino a 40)

Sono sufficienti questi esami o dovrei farne altri? Inoltre, con questi valori, che presumo siano nella norma, posso stare tranquilla e rinviare la visita endocrinologica e una nuova ecografia fra un po' di tempo (quanto) o è comunque consigliabile che io vada subito a fondo?
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Gli esami sono buoni. Resta l'indicazione per una visita da un endocrinologo, che solo prendendo visione diretta delle immagini puo' valutare sulla eventuale opportunita' per un esame citologico per agoaspirato.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino