Utente 405XXX
Salve vorrei un consulto...ieri sono andata a controllo dal mio ginecologo poichè io e mio marito cerchiamo un bimbo e gli ho fatto controllare gli esami della tiroide, poiché a distanza di un mese me li ha fatti ripetere dopo avermi prescritto la cura di eutirox 25 e le bustine di inofert.
Dai precedenti esami risulta:
TSH 2.79
FT4 0.90
FT3 2.58
mentre dagli ultimi:
TSH 2.42
FT4 0.94
FT3 2.57
ANTICORPI POA 409.8

ieri mi disse il dottore che soffro di ipertiroidismo e che in caso di gravidenza devo aumentare il dosaggio del fermaco a 50 mg.
Da questa notizia sono rimasta un po perplessa...mi confermate la diagnosi? E poi è vero che con questi valori potrei avere più probabilità di abortire? Un'ultima cosa...il dottore mi disse che per avere un buon stato di tiroide si doveva abbassare il valore del TSH al di sotto di 2.
Ringrazio per la disponibilità, buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Il quadro orienterebbe per una tiroidite autoimmune.
Per la gestione di tale problematica, la figura di riferimento, anche in gravidanza, e' l'endocrinologo.
Tale patologia, puo' associarsi a un aumento del rischio di abortivita'.
Al fine di non incrementare tale rischio e' consigliabile, mantenere, durante la gravidanza, il TSH, entro il valore di 2.5 nel primo trimestre e 3 nel secondo e terzo.
Nel primo trimestre inoltre, e' importante, anche L'FT4, che deve rientrare nel range di normalita', per un normale sviluppo neuropsichico del bambino.
A tal fine e' diretta la terapia con la Tiroxina, anche prima di iniziare una gravidanza.
Nel caso Suo specifico, e' inoltre necessario, anche un esame ecorafico.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino