Utente 556XXX
Salve a tutti... decisamente non è un periodo fortunato, sono tre mesi che giro cardiologi per un problema di aritmia ventricolare e dilatazione del ventricolo SX e oggi il mio medico curante, controllando le analisi fatte ad aprile, mi ha detto che potrei avere un lieve ipotiroidismo.
Ho 34 anni, non fumatore, buono stato generale. Attualmente sotto Propafenone per extrasistolia ma ai tempi del prelievo non prendevo nulla.
Mi allenavo coi pesi fino a un paio di settimane fa, ora sono in fase di detraining coatto.

I valori sono:

Triiodotironina lib. FT3: 3,52pg/ml (normale 1.90 - 4.10)

Tiroxina libera FT4: 1,42ng/dl (normale 0,70 - 1,80)

TSH: 4,782mcUl/ml (normale 0,250 - 4,500)

Anticorpi anti tireoglobulina: < 6,4 Ul/ml (normale 0,0 - 30)

Cortisolo: 12,49 mcg/dl (normale 5,00 - 25,00)

Non ho i sintomi che leggo essere associati all'ipertiroidismo... o meglio, non li avevo. Ma ora che sono sotto Propafenone avverto sonnolenza e astenia.
Non ho casi conclamati di ipotiroidismo in famiglia.
Ringrazio anticipatamente tutto lo staff del sito, siete una grande risorsa.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Il valore del TSH, appena aumentato, con contestuale normalita' di FT3 e FT4, potrebbe essere espressione di un ipotiroidismo subclinico.
Opportuna in ogni caso, una verifica, anche col dosaggio degli anticorpi anti TPO e un esame ecografico.

Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 556XXX

Salve dottore, grazie per la risposta.
Quindi eco tiroide e altri esami del sangue?
Di solito questo tipo di problema può portare a conseguenze di qualche tipo o così com'è (in assenza di altre anomalie) non va trattato?

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Ogni caso e' una storia diversa. In linea generale, tranne situazioni particolari, con valori di TSH solo leggermente aumentati, spesso, si preferisce controllare nel tempo piuttosto che trattare.
In ogni caso, tornando al Suo caso, andrebbe completato l'iter diagnostico, come suggeritoLe in precedenza.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#4] dopo  
Utente 556XXX

La ringrazio, vedrò di farmi fare una visita endocrinologica appena possibile.