Utente 342XXX
Buonasera, parlo per conto di mia madre che ha 60 anni, pesa circa 60 kg per 1,65 di altezza.
Da un paio di mesi ha un gonfiore alla base del collo, vicino alla clavicola, sulla parte sinistra, che al mattino è più gonfio, poi si sgonfia leggermente, è grande un paio di centimetri abbondanti, ed è molle al tatto, quando si sgonfia sembra non liscio sotto la pelle, poi dopo poco torna liscio.
Ha fatto milioni di esami, esami del sangue per la tiroide ed è a posto, ha fatto l ecografia alla tiroide è risultato un nodulo ma vascolarizzazione periferico, ha un linfonodo gonfio ma è reattivo e hanno detto che nel punto del gonfiore non si vede nulla, ha fatto l rx al torace e risulta una parte alta leggermente indurita (mi perdonerà non mi ricordo il nome, se serve lo cerco) le è stato detto che è perché lavorava con della polvere e non è preoccupante, poi ha fatto la colonscopia per togliere dei polipetti, tutti benigni, (non c'entra nulla ma lo scrivo comunque), gli esami del sangue normali tutti nella norma. Ora da qualche giorno si è gonfiato anche un po' sulla parte destra.
Giovedì farà la risonanza. Cosa potrebbe essere secondo voi? Nessuno lo sa. Grazie della risposta in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Ciociola

28% attività
4% attualità
12% socialità
ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR)
MILANO (MI)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
il quadro che racconta può far pensare che sia un linfonodo reattivo come quello presente già dall'altro lato....
tenga conto che i linfonodi sono "stazioni linfatiche" che si ingrandiscono appena il sistema immunitario reagisce ad uno stimolo riconosciuto come estraneo.
Quindi anche solo un mal di denti...oppure una infiammazione della ghiandola salivare può modificare un linfonodo.
Ritengo corretto porre un sguardo più specifico con la RMN .
ci aggiorniamo.
distinti saluti
Dr. francesco ciociola