Utente 439XXX
Buongiorno,
innanzitutto grazie infinite per il servizio che offrite.
Pongo il mio quesito: ho 34 anni e sto cercando una gravidanza da maggio 2016, ma purtroppo senza successo. La ginecologa mi ha prescritto gli esami per la valutazione dei valori relativi all'AMH, PROLATTINA ECC
i miei risultati sono i seguenti
AHM 0,67 *
PROLATTINA 31,7*
LH 7,2
FSH 11.6
TSH REFLEX 3.960
FT4 13,1
visti i risultati minsono fatta prendere dallo sconforto e consultando la ginecologa mi ha detto che ho scarsissiminrisultati di rimanere in cinta naturalmente e che avevo i valori della riserva ovarica di una donna di oltre 40 anni, perciò mi ha prescritto una consulenza endocrinologica per capire se potrebbero essere causati anche dalla tiroide.
Preciso in oltre che ho avuto un forte stress per un lutto e potesse essere rilevante.
Avrei bisogno di un vostro prezioso consulto per capire se sono davvero un caso così disperato e se magari rivolgendomi ad un endocrinologo che mi darà una cura ormonale si potrebbero normalizzare i valori o se invece dovrei rivolgermi ad un centro di sterilità se ci fosse anche solo una possibilità.
Grazie mille
Buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Francesco Ciociola

28% attività
4% attualità
12% socialità
ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR)
MILANO (MI)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

i dati della tiroide che riporta inseriti nel suo contesto di ricerca di gravidanza meritano di essere correttamente inquadrati, dal momento che le evidenze scientifiche maggioritarie raccomandano una soglia di TSH (entro 2.5) in chi progetta la gravidanza.
vanno poi valutati anche gli anticorpi anti tiroide se non già ricercati.
nel suo caso specifico, la presenza di AMH che riporta non è collegato con la tiroide.
rilevo inoltre che la prolattina è leggermente elevata per cui consiglio di valutare tutti i dati globalmente con una ginecologa esperta in medicina della riproduzione che meglio possa approfondire questi dati preliminare e contestualizzarli nel vostro contesto di ricerca prole.
ci aggiorni.
cordiali saluti
Dr. francesco ciociola

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Grazie per la sua preziosa risposta,
ho prenotato come mi ha suggerito lei, delle visite più specifiche sia endocrinologiche che in un centro di inferiorità. Volevo approfittarne della sua pazienza e chiedergli un parere.
Mi hanno consigliato di assumere una pianta che si chiama Maca in quanto aumenterebbe un minimo la fertilità, mi sono recata subito in erboristeria e ho chiesto un consulto per sapere se potevo assumerla anche io o se con i valori un po alti di ths sarebbe stato un problema, la commessa mi ha rassicurato dicendomi che potevo prenderla in quanto naturale e cosi ho comprato una confezione da 150 mg
Tornata a casa ricercando sul web ho trovato ben altro in quanto contiene iodio. Mai fidarsi di internet? Lei cosa mi consiglia posso tranquillamente assumerla come mi ha detto la dott.ssa dell erboristeria?
Grazie buona giornata a presto.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Ciociola

28% attività
4% attualità
12% socialità
ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR)
MILANO (MI)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
buonasera signora,
di norma la sostanza citata è impiegata in ambito maschile per migliorare la fertilità e il tenore di testosterone.
non mi pare indicata nel suo caso , ove peraltro va meglio inquadrata la problematica della tiroide, per cui ne faccia a meno.

cordiali saluti
Dr. francesco ciociola