Utente 310XXX
Gentili Dottori, da alcuni anni mi è stato diagnosticato un ipotiroidismo sub-clinico (TSH sempre al limite max e tutti gli altri valori nella norma, anticorpi negativi e presenza di una forma pseudonodulare che controllo periodicamente con ecografie) ed assumo eutirox 50 dal lun al ven e 25 sab e dom.
Da una settimana ho iniziato ad assumere al bisogno una composizione fitoterapica per l'ansia (per problemi familiari sto attraversando un periodo piuttosto delicato) che si manifesta soprattutto a livello gastrico ed intestinale (da sempre quando ci sono problemi tendo a somatizzare a livello di questi organi). La composizione per 90 gocce è la seguente: 150 mg melissa, 143 mg avena, 38 mg luppolo, 37 mg passiflora e 7 mg valeriana (90 gocce è l'assunzione consigliata, a me finora ne è bastata la metà).
Casualmente ho letto che la melissa può inibire la funzionalità tiroidea ed è sconsigliata quindi agli ipotiroidei e a chi assume l'ormone.
Vorrei gentilmente sapere se è meglio nel mio caso specifico non assumere tale preparato.
Ringrazio per la cortese attenzione e porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Alessia Sagazio

28% attività
0% attualità
12% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
ANCONA (AN)
PESCARA (PE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente assume pure l' integrazione cn Melissa. Saluti
Dr. Alessia  Sagazio
Specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo
Pescara Teramo Ascoli Piceno Macerata Ancona

[#2] dopo  
Utente 310XXX

Gentilissima Dott.ssa, La ringrazio molto per la Sua risposta: continuerò allora al bisogno ad assumere il preparato che Le ho citato.
Buon lavoro!