Utente 468XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 30 anni. Mi è stato diagnosticato una tiroidite di Hashimoto che sto curando da poco più di una settimana con Eutirox. Ho fatto gli esami del TSH (17,54) e ho consultato sia un immunologo che endocrinologo. Il mio dubbio è il seguente: l'ipersensibilità cutanea o iperestesia (dermografismo positivo e sensazioni di bruciori o punture sulla pelle al contatto degli indumenti e senza manifestazioni cutanee) può essere associata a questa malattia, perché nei sintomi caratteristici non si fa riferimento a questo caso. La ringrazio per il suo tempo.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Ciociola

28% attività
0% attualità
12% socialità
ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR)
MILANO (MI)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
I sintomi descritti non sono imputabili alla tiroide anche se credo abbia già approfondito il dato del TSH mediante altri esami indicati dallo specialista Endocrinologo.
Il dermografismo cutaneo può sostenere a volte un problema autoimmune che certamente l immunologo da lei consultato ha avuto modo di valutare di persona visitandola, ma molto comunemente rappresenta solo un fenomeno di iper-reattivita cutanea ad uno stimolo cutaneo tipico di alcuni individui.
Utile sempre far riferimento al suo curante che certamente la conosce approfonditamente e ha modo di valutare..per esempio se ci sono abitudini della dieta che possono limitare alcune vitamine utili per il sistema nervoso come folati e vitamina B12.

Cordiali saluti
Dr. francesco ciociola