Utente 185XXX
Gentili dottori,
ho 26 anni e da diversi anni ho il TSH alto.
La prima volta che me ne accorsi fu a 16 anni, occasione (unica) in cui anche FT4 era leggermente sotto la soglia.
L'endocrinologo, però, mi disse di lasciar correre.
A settembre 2015 ho iniziato ad avere mani e piedi freddi, cute secca, sonno irregolare, insofferenza al freddo, doloretti a muscoli ed ossa e sbalzi di umore. Ho misurato TSH ed è risultato molto oltre la norma, intanto fT3 ed fT4 normali.
Ho preso Eutirox 25... sintomatologia ancora presente.
Dopo mesi ho iniziato a prendere Eutirox 50. il TSH rientrò molto leggermente sotto il valore massimale.
A maggio 2017, infatti, il TSH 4,39 (0,15 - 4,50) , FT3 4,62 (3-7,50), FT4 15,80 (8-20.00).
MA c'è da dire che (incluso maggio 2017) ho sempre preso Eutirox prima del prelievo. Solo dopo mi è stato detto che non andava preso.
A fine ottobre ho iniziato ad avere una generale sonnolenza e dei sintomi sicuramente molto meno pesanti rispetto al 2015.
Pochi giorni fa, senza aver preso la compressa, misuro di nuovo TSH: 4.74 (0,15 - 4,50) FT3 4,96 (3-7,50) FT4 12,91 (8-20.00) .
L'endocrinologo mi ha prescritto: metà compressa di Eutirox 125 per 3 mesi, poi devo misurare di nuovo gli ormoni.
Vorrei sapere la vostra opinione in merito, se sia necessario assumerlo ed assumerlo in questa dose. Quando passai da 25 a 50 ebbi dei leggeri tremori del labbro, tachicardia e ogni tanto qualche vampata.
Se può essere utile mia nonna materna ha 3/4 della tiroide asportata per dei noduli ed è ipotiroidea in cura.
Mia madre, ha la tiroidite autoimmune.
In questi ultimi due anni ho perso 35 kg (con sport e alimentazione corretta).
Grazie.

[#1] dopo  
Dr.ssa Alessia Sagazio

28% attività
0% attualità
12% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
ANCONA (AN)
PESCARA (PE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
gentile utente a mio avviso deve solo sostituire l eutirox con tirosint e forse avra un miglior assorbimento della molecola, ne provi a parlare cn il suo endocrinologo di fiducia. saluti
Dr. Alessia  Sagazio
Specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo
Pescara Teramo Ascoli Piceno Macerata Ancona

[#2] dopo  
Utente 185XXX

Gentilissima dottoressa,
la ringrazio molto.
Effettivamente, avendo gli ormoni tiroidei nella norma (lei mi insegna che è indice al massimo di un ipotiroidismo ancora subclinico), è secondo me dannoso considerare di aumentare il dosaggio di L-tiroxina.
Anche perchè se con eutirox 50 il mio TSH ancora non si è abbassato nemmeno un po', vuol dire o che non lo assorbo bene o che il problema è di origine ipofisiaria (problema a mio avviso da escludere visto che altri ormoni ipofisiari misurati sono nella norma, sebbene non abbia mai, ad esempio, dosato l'ACTH. Ho però dosato l'LH e la prolattina, tutti nella norma.)
Sbaglio?
La ringrazio di cuore.