Utente 458XXX
Gentilissimi dottori vi scrivo per avere un consiglio in merito al mio problema,ho 33 anni es ho sempre avuto un ciclo ballerino,diciamo che non gli ultimi 3/4 anni si è abbastanza regolizzato.facendo esami ormonali in passato riscontravo sempre un lieve aumento della prolattina ma parliamo veramente di valori quasi nella norma,il medico mi prescriveva il dostinex e rientravano nella norma.due anni a seguito di un controllo alla tiroide per un nodulo che poi ho dovuto togliere un mese fa,il dottore mi ha prescritto una serie di esami tra cui anche la prolattina è il risultato è stato abbastanza sconvolgente perché avevo più di 100,ho fatto il prelievo a due tempi e Abcge risonanza magnetica con e senza contrasto e non risulta niente,ho ripreso il dostinex si è abbassata ma appena ho sospeso è risalita.adesso ho rifatto gli esami dopo l’intervento alla tiroide e tsh ft3 ft4 sono perfetti,ho solo mezza tiroide e sto assumendo Eutirox 50,la prolattina è a 120.non so più come muovermi.voi cosa mi consigliate?

[#1] dopo  
Dr.ssa Paola Mossa

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
12% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Buongiorno. Non esiste correlazione tra tiroide e prolattina per cui stia tranquilla da quel punto di vista. Per ciò che riguarda la prolattina un solo valore non ha significato occorre fare una pulsatilitav con tre prelievi da fare ( con la raccomandazione di non pungere per tre volte ma utilizzare una piccola flebo). I tre prelievi occorrono per eliminare la componente di stress che fa innalzare i valori della prolattina.
Occorre poi sapere se assume farmaci di qualunque tipo. Se il dato è confermato su tre prelievi si rivaluta una risonanza con mezzo di contrasto. Spero di esserle stata utile mi scuso ma L argomento è complesso e per iscritto può sembrare poco chiaro!
Dr.ssa Paola Mossa

[#2] dopo  
Utente 458XXX

Salve dottoressa la ringrazio per la risposta,ho fatto prelievi a 2 e 3 tempi ma è sempre alta,sempre intorno agli 80,ho fatto risonanza con e senza contrasto ma è tutto nella norma,il dischetto della risonanza l’ho fatto vedere a più medici e concordano tutti sul
Fatto che non ci sia niente.non so più come gestire la situazione.io sintomi non ne ho,certo il mio ciclo non è un orologio ma da sempre è così,faccio controlli ginecologici ogni anno e anche lì la situazione è buona.lei a questo punto cosa mi consiglia di fare?grazie

[#3] dopo  
Dr. Enrico Riccio

24% attività
16% attualità
4% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2018
Gentile signora,

I livelli di prolattina vanno sempre contestualizzati poiché spesso rischiano di trarre in inganno.
La collega, nel messaggio precedente, le ha fatto una domanda importante cioè se assume farmaci di qualunque tipo, in particolare per problemi gastrici o per problemi di depressione. Alcuni procinetici così come alcuni antidepressivi possono aumentare i livelli di prolattina, è un dato da dover considerare.
Un'altra spiegazione potrebbe essere la cosiddetta "Macroprolattina", cioè un finto valore alto di prolattina dovuto ad interferenze laboratoristiche e che non rispecchiano una condizione patologica.
La presenza dei cicli è un dato che tranquillizza e che in presenza di una risonanza magnetica negativa non desta grande preoccupazione e fa pensare più probabilmente a qualche interferenza o farmacologica o di laboratorio.
Il consiglio è di fare una visita endocrinologica che possa far luce su questa situazione.

Cordiali saluti.
Dr. Enrico Riccio

[#4] dopo  
Utente 458XXX

Gentile dottore grazie innanzitutto per la sua risposta.allora non assumo nessuna tipologia di farmaci,tranne ora da un mese l’eutirox 50 mg,il ciclo è abbastanza regolare,non ho perdite di latte dal seno.ho prenotato la visita da un secondo endocrinologo per avere altri pareri perché il medico che mi ha curato fino adesso vuole che ripeta di nuovo la risonanza ma onestamente ora,dopo nemmeno due mesi dall’intervento alla tiroide,non ho proprio la forza mentale di rifare una nuova risonanza anche perché onestamente dopo un anno dall’averla fatta con valori sempre così alti non so cosa si aspetti di trovare.aspetto di vedere il nuovo endocrinologo sperando di trovare soluzione a questa cosa.grazie per le vostre risposte.

[#5] dopo  
Utente 458XXX

Gentili dottori come accennato ho sentito il parere di un secondo endocrinologo che guardando tutte le mie analisi,la risonanza è appurato che non ho sintomi,che non assumo farmaci mi ha
Prescritto l’esame per dosare la macroprolattina che ho effettuato al secondo Giorno del ciclo come da
Lui consigliatomi,di seguito vi riporto i valori:
Prolattina basale 47,08(valori riferimento 1,9-25,0
Prolattina dopo precipitazione con Peg 23,58
Percentuale di recupero 50%
Percentuale di recupero dopo trattamento con peg: pdr <40%presenaza di macroprolattina
Pdr 40% 60% variabile presenza di macroprolattina
Pdr >60% assenza di macroprolattina.
Ho la visita dal dottore tra una decina di giorni,nell’attesa vorrei un vostro parere sul risultato delle analisi.grazie